Blog

acido ortoperiodico-chimicamo

Acido ortoperiodico

  |   Chimica, Chimica Generale

L’ acido ortoperiodico è un ossiacido dello iodio che ha numero di ossidazione +7 e formula H5IO6 ed è spesso denominato come acido periodico. Tuttavia quest’ultima dicitura porta a una certa confusione perché con il nome di acido periodico è indicato anche l’acido metaperiodico HIO4

Nell’acido ortoperiodico lo iodio è legato tramite legame doppio a un atomo di ossigeno e tramite legame semplice a cinque gruppi -OH.

acido ortoperiodicoI sali derivanti sono gli ortoperiodati come l’ortoperiodato di potassio K5IO6.

Proprietà

È un solido cristallino bianco solubile in acqua e alcoli sensibile all’umidità e alla luce

L’acido ortoperiodico è un acido triprotico che dà luogo ai seguenti equilibri:

H5IO6 + H2O ⇄ H4IO6 + H3O+

H4IO6 + H2O ⇄ H3IO62- + H3O+

la terza e ultima deprotonazione è rappresentata dall’equilibrio

H3IO62- + H2O ⇄ H2IO63- + H3O+

Per i quali le costanti di equilibrio sono rispettivamente pari a Ka1= 5.13 · 10-4, Ka2 = 4.90 · 10-9; Ka3= 2.51 · 10-12

Sintesi

L’ ortoperiodato di sodio può essere ottenuto dalla reazione tra lo iodato di sodio e cloro in ambiente basico:

NaIO3 + 6 NaOH + Cl2 → Na5IO6 + 2 NaCl + 3H2O

Reazioni dell’acido ortoperiodico

Esso è un energico ossidante e dà luogo a svariate reazioni con composti organici.

Reagisce con:

  • alcol benzilici a una temperatura di – 78°C per dare i corrispondenti composti carbonilici in presenza di ossido di cromo (VI) che agisce da catalizzatore:

C6H5CH2OH → C6H5CHO

  • alcoli primari e secondari utilizzando quantità catalitiche di TEMPO (CH2)3(CMe2)2NO e bromuro di tetra- n- butilammonio in combinazione e allumina umida in diclorometano. I prodotti di reazione sono rispettivamente aldeidi e chetoni. La reazione consente una ossidazione di alcoli secondari in presenza di alcoli primari
  • solfuri organici per dare i solfossidi in presenza di un cianuro metallico. La reazione è catalizzata da cloruro di ferro (III):

R-S-R’ → R-SO-R’

Reazione PAS

Nella reazione PAS si usa l’acido periodico e il reattivo di Schiff per rilevare sostanze come glicogeno,  glicoproteine e glicolipidi. L’acido ortoperiodico periodico ossida selettivamente il legame 1,2-glicolico, 1-idrossi-2-amminico, 1-idrossi-2-alchilamminico e 1-idrossi-2-chetonico. Nel corso della reazione avviene la rottura tra atomi di carbonio posti in posizione 1,2. Il reattivo di Schiff reagisce con gruppi contigui aldeidici per dare un colore viola-magenta.

 

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi