Pirene
Nov27

Pirene

Pirene Il pirene è un idrocarburo policiclico aromatico (IPA) costituito da quattro anelli benzenici condensati la cui formula è C16H10 e struttura: Proprietà Fu isolato per la prima volta nel catrame di carbone e viene ottenuto dalla combustione incompleta di composti organici. Il pirene è un solido incolore anche se spesso si presenta giallo a causa della presenza di impurezza di naftacene, scarsamente solubile in acqua e in...

Read More
Esafluoruro di Xeno
Nov25

Esafluoruro di Xeno

Esafluoruro di Xeno L’esafluoruro di xeno è un composto inorganico avente formula XeF6 ed è il composto fluorurato dello xeno che contiene più atomi di fluoro. Gli altri composti sono infatti il difluoruro di xeno e il tetrafluoruro di xeno. Proprietà L’esafluoruro di xeno in cui lo xeno ha numero di ossidazione +6 è un solido incolore a temperatura ambiente facilmente volatile mentre allo stato liquido e gassoso è di colore giallo. È...

Read More
Esercizi sulla legge di Hess
Nov24

Esercizi sulla legge di Hess

Esercizi sulla legge di Hess Secondo la legge di Hess “Il calore scambiato in una reazione, sotto il vincolo della pressione costante, è indipendente dalle eventuali reazioni intermedie, ma dipende solo dallo stato iniziale e finale del sistema chimico”. Questa legge può essere sfruttata quando non è possibile determinare il calore di reazione per via calorimetrica diretta.   Esercizi Calcolare il valore di ΔH° per la reazione: C(s) +...

Read More
Acido esafluorosilicico
Nov23

Acido esafluorosilicico

Acido esafluorosilicico L’acido esafluorosilicico è un composto inorganico ha formula H2SiF6 che si presenta come un liquido incolore che emette fumi dall’odore pungente Sintesi L’acido esafluorosilicico può essere preparato in una reazione a due stadi: nel primo stadio vengono fatti reagire biossido di silicio e acido fluoridrico con ottenimento di tetrafluoruro di silicio SiO2 + 4 HF→ SiF4+ 2 H2O Dalla reazione tra tetrafluoruro di...

Read More
Prochiralità
Nov22

Prochiralità

Prochiralità Una molecola viene definita prochirale se può essere trasformata in molecola chirale tramite un solo passaggio chimico. Atomi di carbonio planari ibridati sp2 Si consideri, ad esempio, il 2-butanone che ha formula CH3COCH2CH3 il quale non presenta centri chirali. Per riduzione del chetone si ottiene un alcol secondario ovvero il 2-butanolo che ha formula CH3CH(OH)CH2CH3. In questa molecola il carbonio 2 è legato a quattro...

Read More