Blog

zucca-chimicamo

Zucca: caratteristiche nutrizionali

  |   Chimica, Tutto è Chimica

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae che contiene molte sostanze benefiche compresi i suoi semi.

Nel corso della festa di Halloween che si celebra la notte del 31 ottobre la cui origine è remota si usa intagliare zucche per richiamare l’irlandese Jack fabbro astuto e ubriacone che fece un patto con il diavolo.

La festività si diffuse nella metà dell’Ottocento negli Stati Uniti e successivamente in altri paesi del mondo assumendo connotazioni consumistiche. Quanti si cimentano nel preparare zucche che sono il simbolo di Jack O’Lantern si troveranno un’abbondante quantità della polpa della zucca e dei suoi semi che potranno gustare nelle svariate ricette sia dolci che salate.

 

Colore

La tipica colorazione della zucca è dovuta al β-carotene che è un pigmento vegetale appartenente alla famiglia dei carotenoidi con azione antiossidante ovvero una sostanza che inibisce l’ossidazione di altre molecole proteggendole dall’azione dei radicali liberi. Il β-carotene è una provitamina dal cui metabolismo si ottengono due molecole di vitamina A ed è costituito da 8 unità isopreniche ciclizzate agli estremi

carotene

Il β-carotene:

    • stimola le difese immunitarie
    • rallenta il processo di invecchiamento
    • previene alcune patologie oculari
    • riduce il rischio di malattie cardiache

e, secondo recenti studi, ha proprietà preventive nello sviluppo del cancro al polmone, alla bocca e allo stomaco.

Composizione

La zucca contiene inoltre cumarine che vengono usate nell’ambito della fitoterapia per le  proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali, anticoagulanti.  e presentano una struttura benzopiranica. Le cumarine derivano dalla cumarina ovvero dall’1-benzopirano-2-one e sono tutte caratterizzate dalla struttura benzopiranica.

cumarina

La zucca contiene anche il licopene, un tetraterpene costituito da otto unità isopreniche isomero del beta-carotene che appartiene alla famiglia dei carotenoidi.

licopene

La caratteristica principale del licopene è la sua azione antiossidante che viene esplicata nel neutralizzare radicali liberi ed in modo particolare quelli derivanti dall’ossigeno; per questa motivazione il licopene è considerato una panacea nella prevenzione del cancro alla prostata e alla mammella, dell’arteriosclerosi e delle patologie coronariche.

Il licopene inoltre riduce le lipoproteine a bassa densità (LDL) comunemente conosciute come colesterolo cattivo.

Nella zucca è contenuto acido ascorbico noto come vitamina C necessaria all’ organismo per sintetizzare il collagene sostanza indispensabile per la produzione del tessuto connettivo. La vitamina C inoltre è essenziale per l’assorbimento di sostanze nutritive ed in particolare:

  • ferro
  • acido folico
  • vitamina E

e coopera alla sintesi dei grassi e delle proteine.

La zucca contiene anche acido folico noto come vitamina B9 necessario per le reazioni di sintesi, riparazione e metilazione del DNA e di conseguenza è necessario per la proliferazione delle cellule ed è particolarmente importante per i tessuti che vanno incontro a processi di rapida replicazione e differenziazione. Contribuisce a prevenire alcune situazioni di rischio per la salute come le malattie cardiovascolari.

La zucca è ricca di fibre che aiutano a combattere stitichezza, emorroidi e diverticolosi ed inoltre rallentano l’assorbimento di glucosio a livello intestinale.

La zucca contiene inoltre sali minerali come il calcio e il fosforo che formano la struttura ossea e dentaria ed altri minerali come il rame che interviene nella produzione di energia nelle cellule, contribuisce alla lotta contro i radicali liberi, è benefico per capelli, pelle, ossa e sistema immunitario e aiuta cuore e cervello a funzionare al meglio, il potassio, il sodio e il magnesio che sono coinvolti nei processi idroelettrolitici e osmotico e zinco presente nella struttura di alcuni enzimi fondamentali per la corretta funzionalità dell’organismo e, nello specifico, di alcuni ormoni quali ad esempio l’insulina, l’ormone della crescita e gli ormoni sessuali.

Essa inoltre  è ricca di acqua e povera di zuccheri e fornisce solo 15 kcal per 100 g costituendo quindi un eccellente alimento anche nel caso di diete ipocaloriche.

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org