“Sposar gli elementi e di farli reagire”

Uno degli scopi della ricerca chimica è quello di ottenere nuovi composti per poterne studiare caratteristiche e potenzialità e questa ansia di conoscenza è mirabilmente espressa dalle parole dalla canzone di Fabrizio De André intitolata Un Chimico:

“Da chimico un giorno avevo il potere di sposare gli elementi e di farli reagire”

Mai come questa volta queste parole si adattano a una ricerca effettuata dai chimici Alexander Hinz, Axel Schulz e Alexander Villinger pubblicata di recente sul Chemistry – A European Journal.

Gli scienziati hanno cercato di ottenere una molecola in cui fossero presenti quanti più elementi possibile di un determinato Gruppo per ricavare anelli eterociclici.

La scelta è ricaduta sul gruppo 15 o gruppo dell’azoto della tavola periodica detto dei pnicogeni  costituito da azoto, fosforo, arsenico, antimonio, bismuto.

Tuttavia, al momento, i ricercatori non sono ancora riusciti a identificare il precursore più adatto e si sono limitati, si fa per dire, ad ottenere un incredibile composto aciclico in cui è presente una catena Sb-N-As=P che costituisce la prima molecola in cui sono contenuti 4 dei cinque elementi del gruppo dell’azoto

gruppo 15

Essi ritengono che, in linea di principio, sarebbe possibile inserire anche il bismuto anche se ciò dovrebbe essere molto più complicato.

E’ comunque straordinario che si sia riusciti a legare quattro elementi appartenenti allo stesso gruppo in un composto; sembra che, oltre agli elementi del Gruppo 15, solo gli elementi del Gruppo 13 ovvero del Gruppo del Boro e del Gruppo 14 ovvero del Gruppo del Carbonio possano dare composti in cui sono presenti gli elementi del gruppo. Finora non sono stati sintetizzati composti contenenti elementi del Gruppo 13, ma sono state ottenute molecole contenenti 4 dei cinque elementi del Gruppo 14.

Ma la ricerca continua…

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On