Prodotti cosmetici e decorativi

I cosmetici sono adoperati per migliorare l’aspetto estetico e vanno soggetti alle mode.

I preparati per il trucco del viso sono molteplici ma possono essere suddivisi in fondotinta, ombretto,mascara e rossetto.

Al fine di conservare correttamente un cosmetico è necessario evitare di toccarlo con le mani per non inquinarlo,ma preferire l’uso di appositi pennelli,spatole e spugnette che vanno lavati ed asciugati prima dell’uso successivo.

E’ preferibile conservare i cosmetici in luogo fresco in quanto l’alta temperatura accelera le reazioni di alterazione e bisogna ricordare di chiudere bene la confezione dopo l’uso per evitare che l’ossigeno dell’aria possa dar luogo a fenomeni di ossidazione.

Fondotinta

Il fondotinta mira a eliminare le imperfezioni della pelle e a migliorare l’incarnato.

E’ costituito da un’emulsione in cui sono dispersi pigmenti colorati e la sua consistenza è variabile.

In commercio il fondotinta si trova

1)       In forma cremosa arricchita da principi attivi idratanti e leviganti adatto a pelli secche e molto secche

2)     In forma fluida indicato per pelli normali/miste e molto secche

3)     In forma compatta ( pancake-make-up) adatto a tutti i tipi di pelle. Viene spalmato sulle pelle con una spugnetta umida

La densità del fondotinta è correlata al suo potere coprente per cui un fondotinta fluido dà un trucco più naturale mentre se si vogliono mascherare imperfezioni è da preferire un fondotinta compatto in crema. Per un trucco molto leggero si consiglia di mescolare il fondotinta con una goccia di idratante e poi sfumarlo sul viso.

Ombretto

Si tratta di prodotti che vengono applicati sulle palpebre e sono disponibili in molte tinte. Per ottenere un effetto lucentezza metallica si introducono, tra i loro componenti polveri perlescenti come l’ossicloruro di bismuto (BiOCl).

Gli ombretti in polvere compatta sono quelli più diffusi e conosciuti. Sono costituiti da pigmenti inorganici per la tinta  tra cui tetraferro tris(esacianoferrato) Fe4[Fe(CN)6]3  di colore blu più noto come Blu di Prussia e da pigmenti perlescenti come la muscovite che è un silicato di alluminio e potassio KAl3Si3O10(OH)2 per la luminosità.

Per mantenere la polvere compatta è utile l’introduzione di alcune sostanze oleose o cerose.

Gli ombretti in crema contengono gli stessi pigmenti di quelli in polvere inseriti, però, in un veicolo lipidico molto più abbondante.

Mascara

E’ noto anche con il nome di rimmel e fu inventato nel 1913 dal chimico Williams . Questo prodotto era costituito da polvere di carbonio e vaselina allo stato gelatinoso. Viene applicato al fine di colorare,allungare e infoltire le ciglia.

Attualmente i mascara liquidi hanno soppiantato quelli in tavoletta e sono di tipo liquido.

Sono costituiti,oltre che da pigmenti, da gomma adragante ma sono piuttosto solubili in acqua per cui possono essere allontanati dalle lacrime o dal sudore.

I mascara liquidi a base di resine o di metilcellulosa disciolti in alcol ,invece, formano sulle ciglia un rivestimento caratterizzato da una buona resistenza all’acqua anche se l’alcol esercita un’azione irritante se entra in contatto con gli occhi.

Rossetti

Vengono applicati sulle labbra che sono tra le parti più sensibili del corpo essendo caratterizzate da uno strato corneo estremamente sottile, da un esiguo numero di ghiandole sebacee e dalla mancanza di ghiandole sudoripare per cui sono mantenute umide solo dalla saliva.

In caso di cattivo tempo, freddo o vento le labbra possono screpolarsi, diventare secche o essere affette da dolorose spaccature.

Caratteristica di un rossetto deve essere quella di non irritare le labbra né di esercitare un’ulteriore essiccazione oltre quella di non contenere sostanze tossiche o velenose in quanto essi vengono in parte ingeriti.

La forma cosmetica più usata è quella in stick. Sono costituiti da una base grassa e, oltre agli oli e alle cere contengono altri ingredienti e additivi quali grassi semisolidi come il burro di cacao,la lanolina, esteri di acidi grassi che ne migliorano la stesura e l’alcol cetilico ( 1- esandecanolo) per ammorbidire la crema.

I componenti colorati sono lacche o pigmenti ( tra il 3 e il 10%) e spesso contengono quale pigmento rosso l’ossido di titanio TiO2.

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On