Popcorn

Questo aroma è dovuto alla presenza di molte specie tra cui composti aldeidici, derivati della pirazina e della piridina ed in particolare:

  • 2-acetil-1-pirrolina composto presente nel riso basmati, nel pane bianco e in una grande varietà di cereali e prodotti alimentari che si forma con la reazione di Maillard

2-acetil-1-pirrolina

  • (E,E)-2,4-decadienale, aldeide insatura, presente nel burro, nella carne cotta, patatine fritte dal tipico odore di grasso

(E,E)-2,4-decadienale

  • 2-furfuriltiolo dal forte odore di caffè tostato e dal sapore amaro

2-furfuriltiolo

Possono inoltre essere aggiunti altri agenti aromatizzanti come il 2,3-butandione noto come diacetile, dichetone vicinale o il 2,3-pentandione che conferiscono un gusto burroso e ne intensificano il gusto.

Su queste due sostanze ed in particolare sul diacetile presente in alcuni prodotti come margarina, alcune caramelle, vari prodotti da forno, birra e vino chardonnay è ancora aperto un dibattito in quanto parrebbe che possa dare problemi polmonari e sia addirittura collegabile al morbo di Alzheimer.

I popcorn contengono carboidrati, fibre, grassi, proteine, vitamina B1, vitamina B2 e ferro.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On