Olio essenziale di menta piperita

La menta piperita è una pianta di origine europea appartenente alla famiglia delle Labiate e al genere Mentha. Le sue foglie sono molto aromatiche e dal sapore intenso che ne sconsigliano l’uso in cucina mentre la loro essenza è utilizzata nella preparazione di bevande.

Secondo la mitologia greca Menta era una ninfa amata da Ade, marito di Persefone,  che per gelosia la trasformò in pianta e Giove, impietositosi, le conferì un aroma inconfondibile e piacevole.

L’olio essenziale di menta piperita viene ottenuto dalla pianta prima della fioritura e viene estratto dalla pianta fresca o parzialmente essiccata per distillazione in corrente di vapore.

Le proprietà dell’olio essenziale di menta piperita note sin dall’antichità sono dovute ai costituenti in esso presenti.

Il mentolo C10H20O è il componente principale che caratterizza l’ olio essenziale di menta piperita. Esso è un alcol secondario monoterpenico

mentolo

che viene usato in campo medico per alleviare il mal di gola e come analgesico in quanto è un debole antagonista dei recettori k-oppioidi. Il mentolo ha inoltre una funzione vasodilatatoria, stimola cioè la dilatazione dei vasi e quindi l’afflusso di sangue nell’area interessata: ecco perché spalmare su un muscolo dolorante l’olio essenziale opportunamente diluito  dà subito effetti benefici.

Altro costituente dell’olio essenziale di menta piperita è il mentone C10H18O chetone ottenibile dall’ossidazione del mentolo

Mentone

che ha proprietà stimolanti, antisettiche e analgesiche ed è usato in diversi pesticidi essendo un insetticida naturale.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On