Le macchie misteriose di Cerere

Cerere è il più grande asteroide del sistema solare ed è anche un protopianeta scoperto dall’astronomo italiano Giuseppe Piazzi nel 1801 la la cui origine ed evoluzione può aiutare i ricercatori a comprendere come si siano formati gli altri pianeti.

Il 27 settembre 2007 è iniziata la missione Dawn basata su una sonda senza equipaggio per raggiungere ed esaminare il pianeta nano Cerere.

I primi dati acquisiti sono relativi alla presenza di acqua che si trova sotto forma di ghiaccio sotto la superficie del pianeta. Sono state inoltre rilevate tracce di argilla contenenti ammoniaca e tale dato è di fondamentale importanza per lo studio della storia evolutiva di Cerere.

La scoperta più interessante della missione, che risale a circa un anno fa, è stata l’osservazione di misteriosi punti luminosi di cui non si conosceva l’origine che si muovono in modo inatteso.

I punti luminosi più brillanti si trovano all’interno del cratere Occator mentre quelli meno luminosi si addensano nel cratere Oxo.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On