Grassi Carboidrati e deposito di Energia

L’aerobica, il tennis, il calcio, il sollevamento pesi e la corsa sono forme di esercizio fisico popolari per mantenere in forma il nostro fisico. Ma da dove preleviamo l’energia per svolgere tali attività? Sorprendentemente, sono soprattutto i grassi che costituiscono il nostro principale deposito di energia del corpo umano.

Infatti, durante l’esercizio fisico, le molecole di grassi reagiscono con l’acqua (idrolizzano)  per dare una classe di composti detti acidi grassi. Attraverso una serie di reazioni, questi acidi grassi vengono convertiti in biossido di carbonio e acqua. L’energia ceduta in queste reazioni viene utilizzata dai muscoli.

Un tipico acido grasso umano è l’acido palmitico CH3(CH2)14COOH.

La combustione diretta  CH3(CH2)14COOH in una bomba calorimetrica fornisce gli stessi prodotti della sua metabolizzazione nel corpo umano, insieme a una grossa quantità di calore.

CH3(CH2)14COOH + 23 O2 (g) → 16 CO2 (g) + 16 H2O (l) ∆H = -9977 kJ.

Un  idrocarburo  avente un contenuto di carbonio e idrogeno simile, C6H34, fornisce, per combustione, una quantità di calore simile , -10700 kJ il grasso accumulato nel nostro corpo è paragonabile al combustibile avio negli aereoplani.

L’energia proveniente dai carboidrati viene ceduta molto più rapidamente dei grassi, ed è per questo motivo che ingeriamo zuccheri (succhi di frutta, caramelle,…) per avere rapidamente una grossa quantità di energia.

Come fonti energetiche, i grassi forniscono circa 9 Cal/g (38 kJ/g), mentre i carboidrati e le proteine forniscono entrambi circa 4 Cal/g (17 kJ/g).

Consideriamo un individuo di altezza e corporatura media che pesi 65 kg. Mediamente questa persona dovrebbe avere 11 kg di grassi una riserva di combustibile pari a 4,2 ∙ 105 kJ. Se nel corpo umano la riserva di combustibile fosse dovuta solo ai carboidrati, il suo peso sarebbe di 25 kg e l’individuo da “65 kg” dovrebbe pesare circa 80 kg.  Si pensi ad un uccello che ha le sue riserve energetiche solo sotto forma di carboidrati. L’ eccesso di “bagaglio” potrebbe impedirgli di volare.

È importante capire qualche altra caratteristica dei grassi. Per prima cosa, la quantità di grasso immagazzinato da un individuo in genere è superiore a quello necessario alle esigenze energetiche. L’ eccesso di grassi  nel corpo umano porta ad un aumento del rischio di infarto  del miocardio, di diabete e i altre malattie. Secondo, non bisogna ingerire grassi pensando al deposito di energia del proprio corpo. Pertanto consigliamo di avere una giusta alimentazione seguita a una dieta equilibrata.

Durante la digestione tutti i tipi di alimenti vengono ridotti in piccole molecole, che vengono riassemblate nelle strutture più complesse, di cui l’organismo ha bisogno. Ad esempio, nel corpo umano, le piccole molecole dei carboidrati. La medicina più attuale ritiene che la più salutare delle diete è in grado di fornire la massa di calorie alimentari attraverso i carboidrati, con la raccomandazione che l’apporto calorico proveniente dai grassi non debba superare il 30%.

 

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On