Blog

Fosforo: ruolo biologico

  |   Chimica, Tutto è Chimica

Il fosforo è un elemento non metallico appartenente al Gruppo 15 e al 3° Periodo presente in natura essenzialmente come fosfato di calcio Ca3(PO4)2 in giacimenti di fosforiti

È un macrominerale presente nelle cellule ed è il secondo minerale più abbondante dopo il calcio, rappresentando circa l’1% del peso corporeo totale. Legato all’ossigeno in tutti i sistemi biologici, il fosforo si trova nell’organismo come fosfato e le ossa e i denti contengono circa l’85% del fosforo totale presente nel corpo.

È un componente strutturale essenziale delle membrane cellulari e degli acidi nucleici.

È anche coinvolto in diversi processi biologici, tra cui la:

  • mineralizzazione ossea
  • produzione di energia
  • segnalazione cellulare attraverso reazioni di fosforilazione
  • regolazione dell’omeostasi acido-base.

Funzioni

Si trova nelle ossa sotto forma di idrossiapatite ovvero fosfato di calcio Ca3(PO4)2.

Svolge un ruolo importante nella formazione degli acidi nucleici DNA e dell’RNA che sono responsabili della conservazione e della trasmissione delle informazioni genetiche.

Essi contengono, infatti, lunghe catene di molecole contenenti fosfato.

Tra i principali componenti strutturali delle membrane cellulari vi sono i fosfolipidi come la fosfatidilcolina che è il fosfolipide più abbondante sul foglietto esterno della membrana plasmatica.

Inoltre la produzione e l’accumulo di energia dipendono da composti fosforilati, come, ad esempio l’adenosina trifosfato e la creatina fosfato.

Un certo numero di enzimi , ormoni e le molecole di segnalazione cellulare dipendono dalla fosforilazione per la loro attivazione.

Il fosforo aiuta anche a mantenere il normale equilibrio acido-base agendo come uno dei più importanti tamponi dell’organismo. Il tampone diidrogeno fosfato/ idrogeno fosfato è efficace nel mantenere il pH del fluido cellulare cha un valore di pH che oscilla tra 6.9 e 7.4

Inoltre, la molecola contenente fosforo 2,3-difosfoglicerato (2,3-DPG) si lega all’emoglobina nei globuli rossi e regola l’apporto di ossigeno ai tessuti del corpo

Il fosforo svolge anche un ruolo chiave nel metabolismo nella contrazione muscolare, nel ritmo cardiaco e nella trasmissione dei segnali nervosi.

Alimenti

Si trova negli alimenti ricchi di proteine ​​come carne, pollame, pesce, frutti di mare, crostacei, noci, fagioli e latticini. È contenuto anche in semi di girasole e di zucca, cereali integrali e soia

Può essere aggiunto al cibo sotto forma di additivo o conservante in cibi pronti, prodotti da forno, bevande come Coca Cola e la maggior parte degli alimenti trasformati.