Cioccolato bianco

Il cioccolato non ha una storia molto antica essendo stato fatto per la prima volta a Bristol dai fratelli Fry nel 1847. Prima di allora il cacao mescolato a zucchero, latte ed altre sostanze costituiva una bevanda molto diffusa.

Il cioccolato bianco fu ottenuto in Svizzera dalla Nestlé e le prime barrette vennero messe in commercio intorno al 1930 e fu creato per utilizzare l’eccesso di burro di cacao derivante dalla lavorazione del cioccolato.

Il cioccolato bianco infatti non contiene cacao ma è costituito da burro di cacao, zucchero e latte. La specie che conferisce al cioccolato bianco il suo sapore, colore e consistenza è il burro di cacao che è contenuto almeno in ragione del 20% ma può raggiungere percentuali più alte fino al 33% e l’elevata quantità di burro di cacao costituisce un pregio per la cioccolata bianca che diventa più ricca e cremosa e dal sapore più sfumato.

Tuttavia il burro di cacao, dopo essere stato separato dai semi ha un sapore troppo intenso e pertanto deve essere sottoposto a un processo per deodorizzarlo onde ottenere un prodotto dal colore bianco avorio e dal sapore neutro.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On