Calorimetro di Junker

Quantità di vapore condensato = 0.06 Kg

Il volume del gas è stato misurato alla temperatura di 13°C e alla pressione di 5.2 cm. Calcoliamo quindi il volume a STP usando l’equazione combinata dei gas:

p1V1/T1 = p2V2/T2

Ricordando che la densità del mercurio è di 13.6 g/cm3 si ha che la pressione iniziale p1 è data da:

p1= 75.5 + (5.2/13.6)= 75.882 cm Hg

inoltre V1 = 0.08 m3 e T1= 13 + 273 = 286 K

Poiché p2 = 76 cm Hg e T2 = 15 + 273 = 288 K possiamo ottenere V2

V2 = p1V1T2/T1∙ p2 = 75.882 ∙ 0.08 ∙ 288/ 286 ∙76 =  0.0804 m3

Si calcola il calore ricevuto dall’acqua dalla formula Q = m ∙ c ∙ΔT dove m è la massa dell’acqua, c è il calore specifico pari a 4.18  e ΔT è la variazione di temperatura.

Q = 28 ∙ 4.18 ( 23.5 – 10)= 1580 kJ

Potere calorifico superiore = 1580 kJ/0.08 m3 =19750 kJ/m3

La quantità di vapore acqueo formato per m3 di gas bruciato è pari a 0.06/0.08 = 0.75 Kg

Ricordando che il calore di vaporizzazione dell’acqua è pari a 2465 kJ/Kg si ha:

Potere calorifico inferiore = 19750 – (2465 ∙ 0.75) = 17901 kJ/Kg

 

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On