Blog

Tricloruro di titanio-chimicamo

Tricloruro di titanio

  |   Stechiometria

Il tricloruro di titanio è un composto binario in cui il titanio presenta numero di ossidazione +3 e ha formula TiCl3. Esso è uno dei composti più importanti del titanio con questo numero di ossidazione e può trovarsi in quattro forme polimorfe.

Proprietà

Si presenta come un solido di colore viola intenso e può essere facilmente soggetto a deliquescenza. Il tricloruro di titanio è poco solubile in etere etilico, solubile in acqua ed etanolo ed entrambe le soluzioni mostrano un colore viola. Dopo riscaldamento, la soluzione diventerà blu che ritorna  viola dopo il raffreddamento. Può essere solubilizzato in acido cloridrico con formazione di un sale tetraidrato TiCl3· 4 H2O

Sintesi

È, in genere, ottenuto per riduzione del tetracloruro di titanio come, ad esempio, per riduzione catodica in una soluzione acida di acido cloridrico.

Può essere ottenuto per reazione del tetracloruro di titanio con:

  • titanio:

3 TiCl4 + Ti → 4 TiCl3

3 TiCl4 + Al → 3 TiCl3 + AlCl3

Abitualmente si ottiene riducendo TiCl4 con idrogeno gassoso:

2 TiCl4 + H2 → 2 TiCl3 + 2 HCl

Reazioni

Ad una temperatura maggiore di 450°C si decompone secondo una reazione di disproporzione passando a numero di ossidazione +2 e a numero di ossidazione +4:

2 TiCl3 → TiCl2 + TiCl4

Reagisce con l’acqua per dare biossido di titanio, acido cloridrico e idrogeno:

2 TiCl3 + 4 H2O → 2 TiO2 + 6 HCl + H2

Può essere ossidato a TiCl4 da:

TiCl3 + FeCl3 → TiCl4 + FeCl2

6 TiCl3 + K2Cr2O7 + 14 HCl → 6 TiCl4 + 2 KCl + 2 CrCl3 + 7 H2O

5 TiCl3 + KMnO4 +  8 HCl → MnCl2 + 5 TiCl4 + KCl + 4H2O

Usi

È utilizzato per ottenere il biossido di titanio, quale agente dopante del litio alluminio idruro e quale riducente.

Il tricloruro di titanio è usato come catalizzatore della polimerizzazione delle α-olefine e in particolare del polipropilene isotattico. In chimica organica è usato per ridurre le ossime a immine

Condividi