Blog

Osmolarità-chimicamo

Osmolarità

  |   Chimica, Stechiometria

L’osmolarità è correlata alla misura della pressione osmotica esercitata da una soluzione attraverso una membrana semipermeabile rispetto all’acqua pura.

L’osmolarità dipende quindi dal numero di particelle presenti nella soluzione e non dalla loro natura ed è definita come Osm/L.

Trova applicazioni in campo medico. Il test dell’osmolarità plasmatica dipende dalla concentrazione degli elettroliti e di altre molecole quali il glucosio e l’urea.

Esso consente di valutare: il bilancio idrico dell’organismo, la sua capacità a produrre e concentrare le urine, per valutare l’iponatriemia, per rilevare la presenza di tossine come metanolo e etilenglicole, e per monitorare terapie con farmaci osmoticamente attivi come il mannitolo

Pressione osmotica

La pressione osmotica è una delle proprietà colligative delle soluzioni ed è definita come:

π = CRTi

dove C è la concentrazione molare della soluzione, R è la costante universale dei gas che vale 0.08206 se la pressione è espressa in atm, il volume in litri e la temperatura in gradi Kelvin, T è la temperatura espressa in gradi Kelvin e i è l’indice di vant’Hoff.

L’indice di van’t Hoff  per i non elettroliti come glucosio e saccarosio  vale generalmente 1.

Per gli elettroliti forti l’indice di van’t Hoff è pari, in prima approssimazione, al numero di ioni in cui si dissocia l’elettrolita.

Per gli elettroliti deboli vi è una correlazione tra grado di dissociazione α e indice di van’t Hoff secondo la relazione:

i = 1 + α(n-1)

essendo n il numero di ioni ottenuti dalla dissociazione completa dell’elettrolita.

L’osmolarità è data quindi dal prodotto tra la molarità e l’indice di van’t Hoff pertanto, ragionando in termini di osmolarità la pressione osmotica può essere definita come:

π = Osm/L ∙RT

 

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi