Esercizi svolti sulla composizione percentuale delle molecole

E’ utile sia negli esercizi di stechiometria che a livello pratico calcolare la composizione percentuale di un elemento in una molecola. Si può inoltre calcolare la perdita percentuale di un sale durante il riscaldamento, la percentuale di acqua in un composto idrato, la quantità di una specie in un minerale o determinare la formula minima.

1)Calcolare la percentuale in peso di CaO in CaCO3

Innanzi tutto calcoliamo il peso molecolare di CaO e di CaCO3:

peso molecolare di CaO = 40.08 + 15.999 = 56.08 g/mol

peso molecolare di CaCO3 = 40.08 +12.011 + 3(15.999) = 100.09 g/mol

ciò significa che ogni 100.09 g di CaCO3 contengono 56.08 g di CaO.

% di CaO = 56.08 ∙ 100/ 100.09 =56.0

2) Calcolare la percentuale in peso di tutti gli elementi nel composto MgCl2 6 H2O

Per risolvere questa tipologia di problema conviene fare una tabella del seguente tipo:

Mg = 24.305

Cl = 2 ∙ 35.453 = 70.906

H = 6 ∙ 2 ∙ 1.008 = 12.096

O = 6 ∙  15.999 =95.994

Totale = 203.3

% di Mg = 24.305 ∙ 100/ 203.3 =11.96

% di Cl = 70.906 ∙ 100 / 203.3 = 34.88

% di H = 12.096 ∙ 100 / 203.3 =5.95

% di O = 95.994 ∙ 100/ 203.3 =47.22

Accertarsi che la somma delle percentuali sia pari a 100

3)    Un campione impuro di pirite FeS2 contiene il 22.5 % in peso di ferro. Quanta pirite è contenuta nel minerale?

Dalla traccia si evince che su ogni 100 g di minerale vi sono 22.5 g di ferro ovvero 22.5 g / 55.847 g/mol=0.403 moli di ferro.

Poiché una mole di ferro corrisponde a una mole di pirite ciò significa che  le moli di pirite contenute nel minerale sono pari a 0.403.

La massa di pirite sarà 0.403 mol ∙ 119.98 g/mol= 48.4 g essendo 119.98 g/mol il peso molecolare di FeS2

Quindi in 100 g di minerale vi sono 48.4 g di pirite che corrispondono a

100 ∙ 48.4/100 = 48.4 %

4)    NaHCO3  è scaldato fino a completa trasformazione in Na2CO3 secondo la reazione

2  NaHCO3  = Na2CO3 + CO2(g) + H2O (g)

Si calcoli la perdita percentuale in peso del sale durante il riscaldamento.

Supponiamo di partire da 100 g di composto iniziale.

Le moli del carbonato acido di sodio sono: 100 g/ 84.0 g/mol=1.19

Il rapporto stechiometrico tra NaHCO3  e CO2 e tra NaHCO3  e H2O è di 2:1

Quindi le moli sia di biossido di carbonio che di acqua prodotte sono pari a 1.19/2 =0.595

La massa di CO2 prodotta è pari a 0.595 mol ∙ 44.009 g/mol= 26.2 g

La massa di H2O prodotta è pari a 0.595 mol ∙ 18.015 g/mol= 10.7 g

La massa complessiva dei gas sviluppatisi nella reazione sarà pari a 10.7 + 26.2 =36.9 g ed essendo partiti da 100 g di prodotto iniziale la perdita sarà pari a 36.9%

5)     La percentuale in peso degli elementi in un composto è: K, 26.58% , Cr 35.35 % e O  38.07 %.  Determinare la formula empirica del composto

Si assumano 100 g di composto: pertanto la massa di K sarà pari a 26.58 g, quella di Cr sarà pari a 35.35 g e quella di O sarà pari a 38.07 g.

Calcoliamo le rispettive moli dividendo per i pesi molecolari:

moli di K = 26.58 g /39.102 g/mol= 0.680

moli di Cr = 35.35 g /51.996 g/mol = 0.680

moli di O = 38.07 g/ 15.999 g/mol=2.38

il rapporto è  quindi 0.680 : 0.680 : 2.38

dividiamo per il valore più piccolo:

K = 0.680/ 0.680 = 1

Cr = 0.680/0.680 = 1

O = 2.38 / 0.680 = 3.5

Al fine di ottenere numeri interi moltiplichiamo per 2 e si ha

K2Cr2O7 che è la formula bruta.

6)      1.00 g di idrogeno reagiscono completamente con 35.5 g di cloro per dare un composto puro. Determinare la formula del prodotto.

Sia l’idrogeno che il cloro si presentano allo stato molecolare con formula H2 e Cl2 rispettivamente.

Pertanto le moli di H2 sono 1.00 g/ 2.016 g/mol=0.5 e le moli di Cl2 sono pari a 35.5 g/70.9 g/mol=0.5. essendo il rapporto di 0.5:0.5 ovvero di 1: 1 la formula è HCl

7)      1.000 g di cromo metallico sono scaldati in corrente do ossigeno ad alta temperatura. Quando la reazione è completata si sono formati 1.46 g  di ossido di cromo. Determinare la formula empirica dell’ossido.

1.000 g di cromo corrispondono a 1.000 g/ 51.996 g/mol=0.01923 moli

la massa di ossigeno con cui ha reagito il cromo per dare l’ossido è pari a 1.46 – 1.00 = 0.46 g corrispondenti a 0.46 g / 15.999 g/mol=0.0288 moli.

Il rapporto tra ossigeno e cromo vale 0.0288/ 0.01923 = 1.5 ovvero CrO1.5.

Per ottenere numeri interi moltiplichiamo per due e abbiamo C2O3

8)     Un campione di solfato di calcio idrato (CaSO4 x H2O) contiene il 6.21 % in peso di acqua di cristallizzazione. Determinare la formula del sale

Si assumano 100 g di tale composto. La massa di acqua è pari a 6.21 g mentre quella di CaSO4 è pari a 100 – 6.21 =93.79 g

Le moli di acqua sono pari a 6.21 g / 18.02 g/mol=0.345

Le moli di CaSO4 sono pari a 93.79 g/136.14 g/mol=0.689

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On