Esercizi di stechiometria

Gli esercizi di stechiometria che vengono proposti sono i più svariati e vanno dalla conversione tra grammi e moli, al bilanciamento di reazionii, ai rapporti quantitativi tra le specie fino alla determinazione delle formule minime e molecolari e alla risoluzione di miscele.

Esercizi

  • Data la reazione Zn + 2 HCl → ZnCl2 + H2 determinare le moli di ZnCl2 che si ottengono dalla reazione di 55.0 g di zinco assumendo che HCl sia in eccesso.

Si calcolano le moli di Zn:

moli di Zn = 55.0 g/65.38 g/mol= 0.841

Poiché il rapporto stechiometrico tre Zn e ZnCl2 è di 1:1 le moli di ZnCl2 ottenute è pari a 0.841

  • Data la reazione C3H8 + 5 O2 → 3 CO2 + 4 H2O determinare le moli di CO2 che si ottengono dalla reazione di 79.0 g di C3H8 assumendo che O2 sia in eccesso.

Si calcolano le moli di C3H8:

moli di C3H8 = 79.0 g/44.1 g/mol = 1.79

Poiché il rapporto tra i coefficienti stechiometrici è di 1:3 le moli di CO2 ottenute è pari a 1.79 · 5 = 5.37

  • Data la reazione 2 AgNO3 + BaCl2 → 2 AgCl + Ba(NO3)2 calcolare la massa di AgCl che ha reagito se sono stati ottenuti 410.8 g di Ba(NO3)2

Si calcolano le moli di Ba(NO3)2

moli di Ba(NO3)2 = 410.8 g/261.337 g/mol = 1.57

Poiché il rapporto tra i coefficienti stechiometrici tra AgNO3 e Ba(NO3)2  è di 2:1 le moli di AgCl sono pari a:

moli di AgNO3= 1.57 · 2 = 3.14

La massa di AgNO3 è pari a 3.14 mol · 169.87 g/mol = 533.3 g

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On