Equivalente chimico: esempi ed esercizi

Il bilanciamento di una reazione chimica si basa nel soddisfare la legge di conservazione della massa e la legge di conservazione della carica elettrica. Spesso, nell’affrontare gli aspetti quantitativi delle reazioni, sia in campo analitico che in campo industriale, può risultare conveniente definire le quantità che per ciascun reagente e per ciascun tipo di reazione risultano equivalenti. Facciamo alcuni esempi:

Consideriamo la reazione:

HCl + NaOH = NaCl + H2O

Dal rapporto tra i coefficienti stechiometrici sappiamo che 1 mole di HCl reagisce con 1 mole di NaOH ovvero che 1 mole di HCl è equivalente a 1 mole di NaOH.

Consideriamo ora la reazione:

H2SO4 + 2 NaOH = Na2SO4 + 2 H2O

Dalla quale, sulla base dei coefficienti stechiometrici, otteniamo che 1 mole di H2SO4 è equivalente a 2 moli di NaOH.

Dalla reazione:

H3PO4 + 3 NaOH = Na3PO4 + 3 H2O

Seguendo lo stesso ragionamento fatto in precedenza si ha che 1 mole di H3PO4 è equivalente a 3 moli di NaOH.

Data la reazione:

2 HCl + Ca(OH)2 = CaCl2 + 2 H2O

Si ha che 1 mole di Ca(OH)2 è equivalente a 2 moli di HCl

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On