Blog

Determinazione delle concentrazioni-chimicamo

Determinazione delle concentrazioni all’equilibrio

  |   Chimica, Stechiometria

Per la determinazione delle concentrazioni delle specie all’equilibrio bisogna conoscere la costante di equilibrio e le concentrazioni iniziali

1)      La reazione bilanciata

2)      Il valore della costante di equilibrio

3)      Le quantità iniziali di ogni specie espresse in termini, ad esempio, di molarità o di pressione parziale

4)      La direzione in cui la reazione procede per stabilire l’equilibrio

A questo punto si procede secondo i seguenti steps:

  • Si scrive l’espressione dell’equilibrio relativa alla reazione
  • Si controlla che le quantità siano espresse in unità di misura congrue
  • Si determina la direzione della reazione calcolando il quoziente di reazione se essa non è determinata in modo evidente
  • Si costruisce una I.C.E. chart ( essendo I.C.E. un acronimo di Initial Change Equilibrium) e si determinano le quantità delle specie all’equilibrio in termini di una sola incognita
  • Si sostituiscono tali quantità nell’espressione della costante di equilibrio e si risolve rispetto all’incognita
  • Si calcolano le concentrazioni di ciascuna specie all’equilibrio tenendo conto delle concentrazioni iniziali e delle variazioni

Determinazione delle concentrazioni all’equilibrio

Esempio guidato

1) 0.050 moli di H2 e 0.050moli di Br2 vengono messe in un recipiente avente volume pari a 5.0 L e si riscalda fino alla temperatura di 700 K. Calcolare le concentrazioni delle specie all’equilibrio sapendo che la costante Kc a 700 K è pari a 64

La reazione è la seguente:

H2 + Br2 2 HBr

  • Scriviamo l’espressione dell’equilibrio relativa alla reazione

Kc = [HBr]2 / [H2][ Br2] = 64

  • Poiché viene usata Kc è necessario esprimere le concentrazioni delle specie in termini di molarità
[H2] = 0.050 / 5.0 = 0.010 M e [Br2] = 0.050 / 5.0 = 0.010 M

  • L’unica direzione verso la quale può procedere l’equilibrio è verso destra in quanto all’inizio non è presente HBr
  • Costruiamo una I.C.E. chart e  determiniamo le quantità delle specie all’equilibrio in termini di una sola incognita
H2 Br2 HBr
Stato iniziale 0.010 0.010 0
Variazione -x -x +2x
Equilibrio 0.010-x 0.010-x 2x

 

  • Sostituiamo tali quantità nell’espressione della costante di equilibrio e risolviamo rispetto a x

64 = (2x)2/ (0.010-x)(0.010-x) = (2x)2/ (0.010-x)2

Onde evitare lunghi calcoli poiché nell’espressione compaiono, a destra due termini al quadrato facciamo la radice di ambo i membri:

8 = 2x/ 0.010-x

0.08 – 8x = 2x

0.08 = 10 x

Da cui x = 0.008 M

  • Calcoliamo le concentrazioni di ciascuna specie all’equilibrio tenendo conto delle concentrazioni iniziali e delle variazioni:
[H2] = [Br2] = 0.010- 0.008 = 0.002 M e [HBr] = 2x = 2 ( 0.008) = 0.016 M

 

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org