Costante di equilibrio dal grado di dissociazione

Si definisce grado di dissociazione di un elettrolita e si indica con il simbolo α la frazione di moli di elettrolita che ha subito la dissociazione ovvero il rapporto fra le moli dissociate nd e quelle iniziali no:

α = nd/no

Il grado di dissociazione può assumere valori compresi tra 0 e 1, dove il valore zero corrisponde a un non elettrolita o assenza di dissociazione e il valore 1 è il grado di massima dissociazione.  In riferimento a 100 moli iniziali di sostanza, α può essere espresso in termini percentuali e, in tal caso, assumerà valori tra 0 e 100.

Esercizi svolti

1)      Una soluzione di acido acetico 0.150 M è dissociata all’ 1.086%. Calcolare Ka

L’equilibrio di dissociazione dell’acido acetico è:
CH3COOH ⇌ CH3COO + H+

L’espressione della costante di equilibrio è:

Ka = [CH3COO][ H+] / [CH3COOH]

La concentrazione dello ione H+ che è pari a quella dello ione acetato può essere ottenuta dal grado di dissociazione percentuale:

all’equilibrio: [H+] = 0.01086 ∙ 0.150 = 1.63 ∙ 10-3 M = [CH3COO]

In relazione alla concentrazione dell’acido acetico all’equilibrio si ha a rigore:

[CH3COO] = 0.150 – 1.63 ∙ 10-3

Tuttavia, il termine sottrattivo è trascurabile rispetto a 0.150 pertanto si può assumere:

[CH3COO] = 0.150 M

Sostituendo tali valori nell’espressione di Ka si ha:

Ka = (1.63 ∙ 10-3 )( 1.63 ∙ 10-3 ) / 0.150 = 1.77 ∙ 10-5

 

2)      Un acido debole HA ha una concentrazione pari a 0.200 M ed è ha una dissociazione percentuale pari a 1.235%. Determinare Ka

L’equilibrio di dissociazione dell’acido è:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On