Bilanciamento delle redox in forma molecolare

Bilanciare una reazione significa trovare, per le sostanze che vi partecipano i coefficienti stechiometrici tali da garantire non solo la conservazione della massa, ma anche la conservazione della carica. In altre parole, la somma algebrica delle cariche delle sostanze reagenti deve essere uguale a quella delle sostanze prodotte.

Ciò equivale a dire che il numero di elettroni acquistati dalla sostanza che si riduce deve essere uguale al numero di elettroni ceduti dalla sostanza che si ossida.

Generalizzando una reazione redox può essere così rappresentata:

Ossidante + Riducente → ossidante ridotto + riducente ossidato

Uno dei metodi per bilanciare una reazione di ossidoriduzione è basato sulla variazione del numero di ossidazione.

Le reazioni vengono proposte sia in forma molecolare che in forma ionica.

Bilanciamento delle reazioni in forma molecolare.

Data la reazione da bilanciare si procede così:

1)      Si calcolano i numeri di ossidazione dei vari elementi

2)      Si individua in quali composti essi variano e si isolano tali composti che partecipano alla redox vera e propria

3)      Si scrivono le semireazioni di ossidazione e di riduzione, indicando gli elementi coinvolti

4)      Si bilancia la massa, se necessario

5)      Si indica il numero di elettroni scambiati per ciascuna semireazione

6)      Poiché il numero di elettroni scambiati deve essere uguale si cercano gli opportuni coefficienti stechiometrici che lo rendono tale

7)      Si sommano le semireazioni

8)      Si scrivono i composti in maniera completa

9)      Eventualmente si bilanciano le specie chimiche che non hanno partecipato direttamente alla reazione di ossidoriduzione

 

 

Esercizi svolti

Bilanciare la seguente reazione di ossidoriduzione:

KMnO4 + H2S + H2SO4 → K2SO4 + MnSO4 + S + H2O

Calcoliamo i numeri di ossidazione dei vari elementi:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On