Autoionizzazione dell’acqua

L’acqua ha un comportamento anfotero infatti in presenza di un acido agisce da base secondo Bronsted-Lowry accettando uno ione H+ e in presenza di una base agisce da acido secondo Bronsted-Lowry donando uno ione H+:

acido-base

Nell’acqua pura una molecola di acqua può agire come base accettando uno ione H+ da una seconda molecola di acqua che agisce da acido con formazione di uno ione H3O+ e di uno ione OH.

autoionizzazione

Equilibrio

Lo ione H3O+ è l’acido coniugato e lo ione OH è la base coniugata dell’acqua e sono entrambi forti; non appena si formano essi reagiscono nuovamente per dare acqua secondo l’equilibrio:

2 H2O(l) ⇌ H3O+(aq) + OH(aq)

Spesso questo equilibrio di autoionizzazione dell’acqua viene semplificato come:

H2O(l) ⇌ H+(aq) + OH(aq)

Costante di equilibrio

La costante di equilibrio, indicata con il simbolo Kw, alla temperatura di 25°C ha un valore di 1.00 ∙ 10-14

Kw = [H3O+][ OH] = 1.00 ∙ 10-14

Poiché il rapporto stechiometrico tra [H3O+] e [ OH] è di 1:1 ciò implica che [H3O+]=[ OH]. Detta x la concentrazione di H3O+ e quindi detta x la concentrazione di OH si ha:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On