Blog

Esercizi sulla legge di Ohm

  |   Fisica

Gli esercizi sulla legge di Ohm che sono proposti in genere richiedono il calcolo di una delle grandezze note le altre due.

La legge di Ohm, infatti, correla la tensione, la corrente e la resistenza in un circuito elettrico.

L’espressione è:

R = V / i (1)

dove R è la resistenza espressa in Ohm (Ω), V è la tensione o differenza di potenziale espressa in Volt e i è la corrente espressa in ampere.

Per risolvere gli esercizi sulla legge di Ohm occorre quindi accertarsi che tutte le grandezze siano nelle opportune unità di misura.

Calcolo della tensione

  • Calcolare la tensione ai capi di un dispositivo che ha una resistenza di 40 Ω in cui fluisce una corrente di 10 ampere

Dalla (1):

V = R·i = 40 Ω · 10 A = 400 V

  • Calcolare la tensione ai capi di un dispositivo che ha una resistenza di 1.4 kΩ in cui fluisce una corrente di 200 mA

Sono necessarie le opportune conversioni:

1,4 kΩ = 1400 Ω

200 mA = 0,2 A

Dalla (1):

V = R·i = 1400 Ω · 0,2 A = 280 V

Calcolo della corrente

  • Calcolare la corrente che passa in un circuito collegato a una batteria che ha una differenza di potenziale di 20 V se la resistenza è di 8 Ω

Dalla (1):

i = V/R = 20 V/8 Ω = 2,5 A

Calcolo della resistenza

  • Calcolare la resistenza di un dispositivo che assorbe 0.5 ampere quando è collegato a un circuito la cui tensione è di 120 V

Dalla (1):

R = V/i = 120 V/ 0,5 A = 240 Ω

una sveglia assorbe 0,5 A di corrente quando è collegata a un circuito a 120 V. Trova la sua resistenza.

 

Esercizi vari sulla legge di Ohm

  • In un circuito una resistenza di 10 Ω è sostituita con una resistenza da 20 Ω mantenendo costante la differenza di potenziale. Valutare come varia la corrente

Dalla (1)

i = V/R

con una resistenza da 10 Ω si ha: i = V/10 mentre con una resistenza da 20 Ω si ha i = V/20

mantenendo V costante e raddoppiando R si ha che la corrente dimezza

  • In un circuito una batteria di 1.5 V è sostituita con una batteria di 3.0 V mantenendo costante la resistenza. Valutare come varia la corrente

Dalla (1)

i = V/R

con una batteria da 1.5 V si ha i = 1.5/R mentre con una batteria da 3.0 V si ha i = 3.0 /R

pertanto mantenendo costante R la corrente raddoppia