Blog

Esercizi sulla legge di Hooke

  |   Fisica

Si propongono esercizi sulla legge di Hooke relativi al calcolo della forza, della costante elastica e dell’allungamento della molla
Secondo la legge di Hooke esiste una regione lineare nella curva dove si riporta lo sforzo e la deformazione della molla. Ciò implica una proporzionalità diretta.

L’equazione che esprime la forza elastica esercitata da una molla sollecitata longitudinalmente, in trazione o in compressione è data da:
F = – kx

Dove F è la forza, x la lunghezza dell’allungamento o compressione e k è la costante elastica della molla espressa in N/m.

Il segno negativo che la forza di richiamo dovuta alla molla è in direzione opposta alla forza che ha provocato lo spostamento. Scritta in termini dell’intensità F della forza elastica e del modulo x dello spostamento, la legge di Hooke ha la forma

F = kx

Esercizi sulla legge di Hooke

Calcolo della forza

  • Calcolare la forza necessaria a comprimere una molla avente una costante elastica di 20 N/m di 25 cm

Convertendo i centimetri in metri e applicando la legge di Hooke si ha:

F = 20 N/m · 0.25 m = 5.0 N

Calcolo della costante elastica

  • Calcolare la costante elastica di una molla se si allunga di 10 cm quando è applicata una forza di 500 N

Poiché k = F/x si ha

k = 500 N/ 0.10 m = 5000 N/m

Calcolo dell’allungamento della molla

  • Una molla si allunga di 5 cm se è applicata una forza di 20 N. Calcolare l’allungamento della molla se è applicata una forza di 30 N

Si calcola la costante elastica della molla che vale:

k = F/x = 20 N/0.05 m =400 N/m

L’allungamento della molla vale:

x = F/k = 30 N/400 N/m =0.075 m = 7.5 cm

Esercizio di livello difficile

  • Un peso applicato a una molla provoca un allungamento di 5 cm. Aumentando di 60 N il peso posto inizialmente l’allungamento è di 15 cm maggiore. Calcolare il peso posto in origine

Detto P il peso posto in origine

Il peso posto successivamente vale  P + 60

L’allungamento iniziale è 0.05 m e quello finale è 0.05 + 0.15 = 0.20 m

Poiché nel primo caso k = P/0.05 e nel secondo caso k = P + 60/0.20

Si ha: P/0.05 = P + 60/0.20

Moltiplicando ambo i membri per 0.20:

0.20 P/0.05 = P + 60

Moltiplicando ambo i membri per 0.05:

0.20 P = 0.05 P + 3

Da cui

0.20 P – 0.05 P = 3

0.15 P = 3

Pertanto P = 3/0.15 =20 N