Blog

Equazione di Bernoulli

Equazione di Bernoulli

  |   Fisica

L’ equazione di Bernoulli ha un importante ruolo nella dinamica dei fluidi ed è derivabile dalle leggi della meccanica Newtoniana.

Si può ricavare dal teorema dell’energia cinetica poiché rappresenta la formulazione del teorema della conservazione dell’energia nel caso di un moto di un fluido. Secondo il teorema dell’energia cinetica il lavoro compiuto dalla forza risultante agente su un sistema uguaglia la variazione di energia cinetica del sistema

L’equazione di Bernoulli vale i fluidi incomprimibili e non viscosi ed è applicabile solo ai moti stazionari.

Formule

Esprime  una relazione tra la velocità del fluido e la sua pressione ed è espressa come:

p + ½ ρv2 + ρgh = costante  (1)

dove:

  • p è la pressione assoluta
  • ρ è la densità del fluido
  • v è la velocità del fluido
  • h è l’altezza rispetto a un punto di riferimento
  • g è l’accelerazione di gravità

Si noti che il termine ½ ρv2 rappresenta l’energia cinetica per unità di volume. Infatti per definizione la densità è data dal rapporto tra massa e volume:

ρ = m/V

sostituendo il valore di ρ nell’espressione ½ ρv2 si ha:

½ ρv2  = ½ mv2/V = energia cinetica /V

Con ragionamento analogo si ottiene che il termine ρgh = mgh/V che rappresenta l’energia potenziale per unità di volume. Si consideri un fluido durante il suo percorso dal punto 1 al punto 2 che sono due punti qualsiasi del percorso

L’equazione (1) si esprime come:

p1 + ½ ρv12 + ρgh1 = p2 + ½ ρv22 + ρgh2 (2)

Fluidi statici

Si consideri un fluido statico in cui v1= v2 = 0

La (2) diventa:

p1 + ρgh1 = p2 + ρgh2

Si può semplificare ulteriormente l’equazione prendendo h2= 0. Si può infatti scegliere un’altezza pari a zero, prendendo tutte le altre altezze relative a questa. In tal caso, otteniamo

p1 + ρgh1 = p2

Secondo questa equazione nei fluidi statici la pressione aumenta con la profondità in accordo con la legge di Stevino

Equazione di Bernoulli a profondità costante

Un altro caso tipico è quello in cui il fluido si muove a profondità costante ovvero h1=h2 = h

Dalla (2) si ha:

p1 + ½ ρv12 + ρgh = p2 + ½ ρv22 + ρgh

ovvero

p1 + ½ ρv12 = p2 + ½ ρv22

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org