Blog

Circuito elettrico

  |   Fisica

Un circuito elettrico è un insieme interconnesso in cui gli elettroni si muovono per produrre corrente elettrica.

Un circuito elettrico è sempre un percorso chiuso e contiene almeno una fonte di energia che funge da fonte di elettroni.

Componenti

Le componenti principali di un circuito elettrico sono:

  • generatore di corrente come una pila o una batteria in grado di mantenere una differenza di potenziale tra i due punti del circuito a cui è collegato
  • utilizzatore cioè un dispositivo che per funzionare richiede corrente elettrica, come una lampadina o un motore elettrico
  • filo conduttore che unisce i due poli a differente potenziale costituito da un materiale conduttore, di solito rame. All’interno del filo metallico passa la corrente elettrica, nel verso convenzionale che va dal polo positivo al polo negativo.
  • interruttore che serve ad aprire e chiudere il circuito interrompendo il passaggio della corrente

I collegamenti tra i componenti sono realizzati unendo i loro terminali mediante conduttori ideali

Un conduttore si dice ideale se la tensione tra due punti generici del conduttore è nulla indipendentemente dal valore della corrente che scorre nel conduttore stesso

Tipi di circuito

Vi sono vari tipi di circuito:

  • aperto se non c’è flusso di corrente a causa del mancato collegamento tra le due estremità libere del filo conduttore

circuito apertoCiò si verifica a causa della disconnessione di una qualsiasi parte del circuito. In questo caso, applicando la legge di Ohm:

R = V/i

Essendo i = 0

Si ha che R = V/0 = ∞

  • chiuso se non c’è discontinuità e la corrente può fluire da una parte all’altra partecircuito chiuso
  • cortocircuito se si verifica un aumento della corrente circolante a causa dell’annullarsi, in seguito a contatto, della resistenza tra punti che solitamente sono a potenziale diverso.

Tipicamente la resistenza associata ad un cortocircuito è così bassa da essere considerata zero