Reazioni di dimerizzazione

In una reazione di dimerizzazione  due composti uguali reagiscono tra loro per dare un dimero in cui i monomeri di partenza formano legame covalenti o intermolecolari sebbene vi siano reazioni di dimerizzazione tra monomeri di diversa natura.

Un esempio è costituito dal tricloruro di alluminio in cui il metallo non completando il suo ottetto atomico è un acidi di Lewis.

Per completare il guscio elettronico di valenza AlCl3 forma il dimero Al2Cl6 in cui un atomo di cloro di ognuna delle due molecole forma un legame dativo con l’alluminio tramite un doppietto elettronico solitario.

dimerizzazione AlCl3

Un altro esempio è costituito dal borano BH3 che tende a dimerizzare a diborano. Il boro, elemento appartenente allo stesso Gruppo dell’alluminio, forma tre legami con l’idrogeno e non completa il suo ottetto atomico. La struttura del diborano rappresentata in figura

diborano

mostra che i due atomi di idrogeno centrali distribuiscono la coppia elettronica di legame tra entrambi gli atomi di boro, così da formare un legame a tre centri.

Un esempio di reazione di dimerizzazione di composti organici è costituito dalla dimerizzazione di un diamminocarbene con ottenimento di un alchene:

2 C(NR2)2 → R2NC=C(NR2)2

Un altro esempio è dato dal diciclopentadiene che si ottiene dalla dimerizzazione del ciclopentadiene:

2 C5H6 → C10H12

Gli alcheni danno reazioni di dimerizzazione così, ad esempio il 2-metil, 1-propene dimerizza per dare il 2,4,4-trimetil-2-pentene

Un esempio di dimerizzazione dove non si formano legami covalenti è dato dalla dimerizzazione di un acido carbossilico come, ad esempio, l’acido acetico

dimerizzazione acidi carbossilici

in cui si formano legame a idrogeno.

 

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On