Perossidi organici

Perossidi organici

I perossidi organici sono sostanze caratterizzate dalla presenza del legame perossidico -O-O- e hanno formula generale R-O-O-R’ dove R e R’ sono gruppi alchilici o arilici. Se R’ è un atomo di idrogeno vengono detti idroperossidi.

Poiché l’energia di dissociazione del legame ossigeno-ossigeno è più bassa rispetto a quelle degli altri legami i perossidi organici danno luogo a reazioni di decomposizione anche a temperatura ambiente per effetto del calore, di sfregamento, di urti o di contatto con impurezze come acidi, composti dei metalli pesanti e ammine.

La decomposizione può provocare uno sviluppo di vapori o di gas infiammabili o nocivi. 

Ossigeno attivo

I perossidi organici hanno varie strutture e si decompongono a diverse temperature per generare radicali liberi.
Di conseguenza, per scegliere i perossidi organici più idonei è necessario conoscerne le proprietà che vengono indirettamente fornite da alcuni valori caratteristici come il contenuto di ossigeno attivo e il tempo di dimezzamento.
Inoltre, i perossidi organici vengono forniti sia come forma pura che come miscele con un diluente per aumentare la stabilità, il contenuto di ossigeno attivo, rappresenta un valore significativo.

Quest’ultimo non fornisce solo informazioni relative alla quantità di radicali liberi forniti dalla decomposizione del perossido ma è correlato anche alla concentrazione e alla purezza del perossido.

Viene considerato attivo uno degli atomi di ossigeno contenuti in ogni gruppo perossidico e la sua quantità teorica viene descritta dall’equazione:

Quantità teorica di ossigeno attivo % = 16 · numero dei legami perossidici · 100/massa molecolare

Il tempo di dimezzamento è un indice che rappresenta la velocità di decomposizione dei perossidi organici dal contenuto iniziale di ossigeno attivo del perossido alla metà di quel valore a seguito di una decomposizione a una temperatura specifica.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On