Ossidoreduttasi

Le ossidoreduttasi sono una classe di enzimi che catalizzano le reazioni di ossidoriduzione ovvero quelle reazioni in cui una specie detta riducente cede elettroni a una specie detta ossidante.

Le ossidireduttasi catalizzano pertanto reazioni del tipo:

A+ B → A + B

dove A è il riducente e B è l’ossidante.

A seconda del tipo di reazione che viene catalizzata le ossidoriduttasi si distinguono in sottoclassi:

  • Ossidasi: enzimi che catalizzano una reazione in cui è presente O2 che funge da accettore di elettroni ovvero da ossidante con formazione in molti casi di H2O o di H2O2
  • Deidrogenasi: enzimi che catalizzano il trasferimento di due atomi di idrogeno uno sotto forma di H+ e uno sotto forma di H da un substrato donatore a un substrato accettore
  • Ossigenasi: enzimi in grado di ossidare un substrato trasferendo su di esso ossigeno
  • Perossidasi: enzimi che catalizzano la trasformazione di perossidi organici che fungono da accettori di elettroni

Le ossidoreduttasi svolgono un ruolo importante nel metabolismo sia aerobico che anaerobico e intervengono in molti processi tra cui la glicolisi, il ciclo di Krebs, nella fosforilazione ossidativa e nel metabolismo degli amminoacidi.

Appartiene alla sottoclasse delle ossidasi la glucosio ossidasi che catalizza la reazione tra glucosio e ossigeno per dare perossido di idrogenoo e D-glucono-1,5 lattone

ossidasi

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On