Morfolina

La tedraidro-1,4-ossazina nota come morfolina è un eterociclo costituito da un anello a sei atomi costituito da quattro atomi di carbonio e le posizioni 1 e 4 sono occupate rispettivamente da azoto e ossigeno

struttura morfolina

La morfolina presenta quindi sia il gruppo funzionale tipico degli eteri che quello delle ammine e, come le ammine, si comporta da base di base di Brønsted e Lowry essendo un accettore di protoni a causa del doppietto elettronico solitario presente sull’azoto.

Tuttavia la presenza dell’ossigeno riduce la densità di carica elettrica dell’azoto rendendolo meno nucleofilo e meno basico rispetto ad ammine secondarie analoghe come la piperidina.

La morfolina è un liquido incolore, mobile, igroscopico con un caratteristico odore simile a quello delle ammine. Esso è completamente miscibile in acqua e un gran numero di solventi organici, ed è di per sé un solvente per una grande varietà di materiali organici, tra cui resine, coloranti, cere, gommalacca e caseina.

Viene sintetizzata per disidratazione della dietanolammina in presenza di acido solforico

sintesi morfolina

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On