Leucina

La leucina indicata con Leu o L  è un α-amminoacido il cui nome I.U.P.A.C. è  acido 2(S)-ammino-4-metilpentanoico ha struttura

leucina

La leucina è un amminoacido essenziale di tipo alifatico non polare; si presenta a catena ramificata e, insieme alla valina e all’isoleucina fa parte degli amminoacidi a catena ramificata (BCAA).

Presentando un carbonio asimmetrico può esistere nella forma D e nella forma L sebbene quella più diffusa è la L-leucina.

La leucina fu isolata nel 1819 dalle fibre muscolari ed è uno dei primi amminoacidi scoperti.

La leucina è contenuta in numerosi alimenti quali mais, legumi, arachidi, soia, carne, pesce, uova e latticini.

E’ utilizzata dal fegato, dai tessuti adiposi e da quelli muscolari ed è in grado di stimolare la sintesi proteica nei muscoli. I prodotti del metabolismo della leucina è l’Acetil-CoA necessario per il ciclo di Krebs.

La leucina stimola la sintesi proteica ed inoltre attiva una proteina chinasi detta mTOR il  cui ruolo principale risiede nella sintesi proteica e la crescita cellulare.

La leucina è inoltre un amminoacido insulinogenico cioè è in grado di stimolare la secrezione di insulina da parte del pancreas con conseguente riduzione della glicemia.

La L-leucina rallenta la decomposizione delle proteine muscolari e promuove i processi di rigenerazione cellulare.

La L-leucina è ampiamente utilizzata nelle formulazioni degli integratori utilizzati nello sport oltre che nel sostentamento di casi di malnutrizione.

Gli integratori a base di leucina vengono assunti dagli atleti in quanto incrementa la resistenza durante un allenamento fisico in quanto, oltre a stimolare la sintesi proteica, aiuta il corpo ad aumentare il livello di energia con conseguente minore affaticamento muscolare.

Author: Chimicamo

Share This Post On