Ibridazione dell’azoto

L’azoto è presente in molti composti organici come ammine, ammidi, immine, immidi, cianati, isocianati, nitrili, isonitrili e in molti eterocicli sia aromatici che non aromatici.

L’azoto ha numero atomico 7 e quindi ha configurazione elettronica 1s2,2s2,2p3 e presenta tre elettroni spaiati negli orbitali p e un doppietto elettronico solitario nell’orbitale s.

Come il carbonio anche l’azoto può formare orbitali ibridi sp3 , sp2 e sp.

In alcuni composti, come, ad esempio la metilammina, è facile prevedere l’ibridazione dell’azoto andando per analogia con l’ibridazione dell’azoto nell’ammoniaca.

In tale composto infatti l’azoto forma 4 orbitali ibridi sp3 uno dei quali è occupato dal doppietto elettronico solitario.

In composti come la metilammina due orbitali si sovrappongono con i rispettivi orbitali atomici 1s dell’idrogeno e l’ultimo orbitale si sovrappone a uno degli orbitali ibridi sp3 del carbonio formando 3 legami σ

metilammina

Anche nel caso dell’etanonitrile noto come acetonitrile in cui è presente un triplo legame carbonio-azoto è facile prevedere l’ibridazione dell’azoto. Quest’ultimo forma 2 legami π e un legame σ con il carbonio centrale ed è pertanto ibridato sp.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On