Blog

Gruppo allilico-chimicamo

Gruppo allilico

  |   Chimica, Chimica Organica

Il gruppo allilico o allile è un gruppo funzionale corrispondente a un propene privato di un atomo di idrogeno ovvero: CH2=CH-CH2. I composti contenenti un allile si chiamano composti allilici. Esempi di composti contenenti il gruppo allilico sono:

  • solfuro di allile
  • isotiocianato di allile
  • disolfuro di diallile
  • alcol allilico

Risonanza

Il carbonio privato dell’idrogeno ibridato sp3 viene detto carbonio allilico. Se quest’ultimo è un carbocatione il sistema viene detto carbocatione allilico che è stabilizzato per risonanza.

carbocatione allilico

Nelle due strutture di risonanza la carica positiva si trova sempre su un atomo di carbonio terminale e mai sull’atomo di carbonio centrale.

Pertanto entrambi gli atomi di carbonio che hanno carica positiva possono essere attaccati da un nucleofilo. La risonanza è in grado di aumentare la stabilità del carbocatione allilico delocalizzando e quindi disperdendo la sua carica elettrica su più atomi.

Grazie alla stabilizzazione per risonanza il carbocatione allilico, nonostante sia un carbocatione primario, ha una stabilità paragonabile a quella di un carbocatione terziario

Esso è quindi più stabile rispetto ai  carbocationi primari e secondari e si forma piuttosto rapidamente quali intermedio nel corso di reazioni chimiche.

Radicali

Oltre ai carbocationi allilici vi sono i radicali allilici che sono anch’essi stabilizzati per risonanza

radicale allilico

Questi radicali che si formano a seguito della scissione omolitica del legame carbonio idrogeno danno luogo a reazioni di tipo radicalico.

Nel caso della reazione tra propene e in presenza di luce U.V. si ha:

  •  scissione omolitica del legame Br-Br
  • formazione di due radicali Br·.

Un radicale Br· estrae l’idrogeno dal propene per dar luogo al radicale allilico. Esso che è in grado di rompere omoliticamente un legame Br-Br con formazione del 3-bromopropene.

bromurazione allilica

Questa reazione detta di bromurazione allilica avviene in modo analogo, ad alte temperature, anche con il cloro con formazione del 3-cloropropene  noto come cloruro di allile che è utilizzato per la sintesi dell’epicloridrina, dell’alcol allilico e dell’isotiocianato di allile.

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi