Flavonoli

Quercetina

La quercetina aumenta l’attività degli enzimi superossido dismutasi, catalasi e del glutatione perossidasi con conseguente diminuzione dell’ossidazione e della perossidazione dei lipidi della membrana e prevenzione dei danni cellulari.

Un altro flavonolo particolarmente importante è il kaempferolo che mostra una vasta gamma di attività farmacologiche, tra cui attività antiossidante, antinfiammatoria, antimicrobica, cardioprotettiva, neuroprotettiva, antidiabetica, antiosteoporotica, ansiolitica, analgesica e antiallergica.

Vi è poi la miricetina che ha azione protettiva dell’apparato cardiocircolatorio e sembra avere proprietà antinfiammatorie, neuroprotettive e antivirali.

Ai flavonoli vengono riconosciuti grandi benefici e potenzialità tanto da essere utilizzati in alcuni tipi di integratori alimentari.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On