Blog

Etere di petrolio - chimicamo

Etere di petrolio

  |   Chimica, Chimica Organica

L’etere di petrolio è la frazione del petrolio con una temperatura di ebollizione tra i 30 e i 60°C che contiene idrocarburi alifatici a basso peso molecolare e una piccola quantità di composti aromatici.

A causa dell’elevata volatilità di questa frazione del petrolio ad essa è stato dato il nome di etere di petrolio. Infatti gli eteri a basso peso molecolare sono sostanze volatili in quanto non presentano legami a idrogeno.

Proprietà

L’etere di petrolio è un liquido dall’incolore al giallo dal tipico odore di benzina. Ha una densità minore dell’acqua in cui è poco solubile ma è solubile in etanolo ed è altamente infiammabile.

Le sue proprietà come tensione di vapore, temperatura di fusione e di ebollizione dipendono dalla composizione. L’etere di petrolio reagisce in presenza di agenti ossidanti secondo una reazione esotermica e con forti agenti ossidanti la reazione è molto vigorosa e a volte esplosiva.

Composizione

Esso è costituito da idrocarburi contenenti un numero di atomi di carbonio che va da cinque a tredici. Prevalgono gli idrocarburi a cinque e a sei atomi di carbonio.

Per ridurre significativamente la presenza di idrocarburi aromatici o di composti insaturi si procede a un’idrogenazione catalitica.

Usi

A causa del suo basso costo rispetto ad altri solventi organici  è comunemente utilizzato quale solvente e per estrarre componenti lipidiche come quelle dei semi di cacao.

Da solo o unito all’acetone l’etere di petrolio è utilizzato come eluente nelle tecniche cromatografiche

Esso, in particolare, è utilizzato come eluente nella separazione cromatografica di pigmenti fotosintetici ovvero β-carotene e clorofilla

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi