Cloroprene

Il 2-cloro-1,3-butadiene noto come cloroprene è un composto organico, liquido, volatile, incolore che fu sviluppato dalla DuPont negli anni ’30 dello scorso secolo nell’ambito delle ricerche delle gomme sintetiche.

Fino agli anni ’60 il cloroprene veniva sintetizzato tramite il processo all’acetilene che avviene in due stadi: nel primo stadio avviene la dimerizzazione dell’acetilene ottenendosi il vinilacetilene in una soluzione contenente NH4Cl e Cu2Cl2 a 80°C. La reazione è altamente esotermica con una resa di circa il 18%.

sintesi cloroprene

Nel secondo stadio che avviene a 60°C viene aggiunto HCl con formazione di cloroprene

sintesi cloroprene

Un altro metodo di sintesi del cloroprene viene effettuato a partire dall’1,3-butadiene a cui viene aggiunto Cl2 a 250°C. Si ottiene, oltre al cloroprene, una miscela di cis- e trans-dicloro-2-butene

sintesi cloroprene

Il cloroprene viene separato per distillazione avendo una temperatura di ebollizione minore rispetto agli altri due prodotti di reazione.

Il cloroprene viene utilizzato quale monomero di partenza nella sintesi del neoprene

Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On