Blog

Reattività delle anidridi- chimicamo

Reattività delle anidridi

  |   Chimica, Chimica Organica

Le  anidridi sono derivati degli acidi carbossilici e hanno formula generale R-COOCO-R.

Sintesi

Come tutti i derivati degli acidi le anidridi possono essere ottenute dalla disidratazione di due molecole di acido carbossilico:

anidridi sintesiLe condizioni di reazione variano a seconda dell’acido, ma il disidratante comunemente utilizzato è il pentossido di fosforo P4O10.

Reattività

Dopo gli alogenuri acilici le anidridi sono le specie più reattive nell’ambito dei derivati degli acidi carbossilici e tale comportamento può essere compreso considerando le strutture di risonanza delle anidridi.

Le anidridi hanno infatti due gruppi carbonilici quindi la risonanza può riguardarli entrambi: il doppietto elettronico solitario presente sull’atomo di ossigeno centrale può essere infatti condiviso sia dal primo che dal secondo gruppo carbonilico

anidridi risonanza

Entrambi i gruppi, quindi, potranno subire un attacco nucleofilo. Danno reazioni analoghe rispetto agli alogenuri acilici con la differenza che, mentre nell’alogenuro acilico fuoriesce il gruppo – X, nelle anidridi fuoriesce il gruppo – OCOR.

Così, ad esempio, il cloruro di etanoile reagisce con l’acqua per dare un acido etanoico secondo la reazione:

CH3COCl + H2O → CH3COOH + HCl

l’ossido di etanoile reagisce con l’acqua per dare acido etanoico secondo la reazione:

CH3COOCOCH3 + H2O → 2 CH3COOH

Un altro esempio di analogia nella reattività si trova nella reazione con l’alcol; l’alogenuro acilico reagisce con un alcol per dare un estere  e HCl secondo la reazione:

CH3COCl + ROH → CH3COOR + HCl

e l’anidride reagisce con un alcol per dare un estere e un acido carbossilico secondo la reazione:

CH3COOCOCH3 + ROH → CH3COOR + CH3COOH

Un altro esempio di analogia nella reattività si trova nella reazione con un’ammina; ; l’alogenuro acilico reagisce con un’ammina per dare ammide e HCl secondo la reazione:

CH3COCl + RNH2 → CH3CONHR + HCl

e l’anidride reagisce con un’ammina per dare ammide e acido carbossilico secondo la reazione:

CH3COOCOCH3 + RNH2 → CH3CONHR + CH3COOH

Tra le reazioni delle anidridi si ricorda quella che porta alla sintesi dell’acido acetilsalicilico a partire da acido salicilico e anidride acetica

aspirina

Vi è poi una particolare anidride ciclica nota con il nome di anidride maleica C4H2O3  il cui nome I.U.P.A.C. è 2-ossolen-1,4-dione che costituisce il classico substrato nelle reazioni di Diels-Alder essendo l’anidride maleica un forte dienofilo

Diels-Alder

Condividi



Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org