Anidride maleica

L’anidride maleica è un eterociclo insaturo ed è l’anidride dell’acido maleico

struttura anidride maleica

E’ un solido di colore bianco dall’odore sgradevole ed è considerata un intermedio largamente utilizzato per gli usi più svariati.

L’anidride maleica può essere ottenuta a caldo per disidratazione dell’acido fumarico o dell’acido maleico ma quest’ultimo metodo viene preferito perché è più rapido.

sintesi anidride maleica dall'acido maleico

Può essere ottenuta per ossidazione di una miscela di benzene e aria in presenza di un catalizzatore di ossido di vanadio (V). La reazione avviene a 2 atm e alla temperatura di 400-450°C ed è altamente esotermica

sintesi anidride maleica dal benzene

Questo metodo sintetico, tuttavia, è stato superato per motivi economici dall’ossidazione del n-butano in presenza di fosfato di vanadio quale catalizzatore secondo la reazione esotermica:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On