Ammidi

Le ammidi sono derivati degli acidi carbossilici in cui il gruppo ossidrilico viene sostituito con un atomo di azoto legato a sua volta a idrogeno o a gruppi alchilici. Queste sostanze possono essere considerate come derivati acilici dell’ammoniaca e delle ammine.

gruppo funzionale ammidi

Le ammidi vengono divise in sottoclassi a seconda dei sostituenti presenti sull’azoto.

RCONH2ammide primaria , RCONHR’ – ammide secondaria , RCONR2’ – ammide terziaria

Nella nomenclatura I.U.P.A.C. il nome dell’ammide si ricava sostituendo il suffisso -ico o -oico dell’acido carbossilico corrispondente, con il suffisso -ammide. Nel caso l’azoto non sia legato a due idrogeni si pone prima del nome dell’ammide N- o N,N-, a seconda che l’azoto sia mono- o bisostituito, seguito dal nome del sostituente.

Esempi:

CH3CONH2  ammide primaria Acetammide,

CH3CH2CH2CH2CONHCH3   ammide secondaria N-Metilpentanammide,

CH3CH2CON(CH3)2  ammide terziaria  N,N-Dimetilpropionammide

Le ammidi possono essere rappresentate da due strutture di risonanza

risonanza ammidi

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On