Blog

Adenosinmonofosfato-chimicamo

Adenosinmonofosfato

  |   Chimica, Chimica Organica

L‘adenosinmonofosfato detto AMP è un nucleotide costituito dalla base azotata adenina, legata allo zucchero ribosio, al quale, a sua volta, è legato un gruppo fosfato.

Sintesi

L’adenosinmonofosfato che è uno dei componenti per la sintesi dell’RNA può essere ottenuto dall’ADP secondo la reazione:

2 ADP → ATP + AMP

o per idrolisi dell’ADP secondo la reazione:

ADP + H2O → AMP + Pi

Essendo l’ATP l’adenosintrifosfato, l’ADP l’adenosindifosfato e Pi il gruppo fosfato.

Esso può essere ottenuto anche dall’idrolisi dell’ATP secondo la reazione:

ATP + H2O → AMP + PPi

essendo  PPi il gruppo pirofosfato.

Sebbene l’ATP contenga la quantità di energia necessaria per la maggior parte delle reazioni, a volte è necessaria una maggiore quantità di energia.

Pertanto l’ATP rilascia due fosfati anziché uno, producendo AMP più una catena di due fosfati. Tuttavia gli enzimi utilizzati nella glicolisi, nel ciclo dell’acido citrico e nel sistema di trasporto degli elettroni sono in grado di aggiungere un solo fosfato pertanto non si può ottenere direttamente ATP da AMP.

La soluzione è un enzima complesso chiamato adenilato chinasi che trasferisce un singolo fosfato da un ATP all’AMP, producendo due molecole di ADP. Le due molecole di ADP possono quindi entrare nel normale ciclo di Krebs progettato per convertire l’ADP in ATP.

Pertanto dall’ adenosinmonofosfato può essere ottenuto l’ADP secondo la reazione:

AMP + ATP → 2 ADP

E dall’ADP nel corso della fosforilazione ossidativa può essere ottenuto l’ATP secondo la reazione:

ADP + Pi → ATP

Tramite una deamminazione catalitica l’AMP viene convertito in inosina-5-monofosfato (IMP) intermedio nel metabolismo delle purine.

 

 

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi