Acido isocianico

L’acido isocianico è un acido organico che ha formula HNCO; è una sostanza incolore, volatile e tossica che ha una temperatura di ebollizione di 23.5°C quindi vicina alla temperatura ambiente.

Intorno al 1830 i chimici tedeschi Liebig e Wöhler ottennero tale acido dalla decomposizione termica dell’acido cianurico secondo la reazione:

C3H3N3O3 → 3 HNCO

Esso presenta una struttura in cui il carbonio è legato con un doppio legame sia all’ossigeno che all’azoto il quale è a sua volta legato a un idrogeno

acido isocianico

Alla formula HCNO corrispondono oltre che l’acido isocianico anche l’acido cianico H-O-C≡N, l’acido fulminico H-C≡N-O e l’acido isofulminico H-O-N≡C.

L’acido isocianico forma legami a idrogeno e può dimerizzare secondo la reazione:

2 HNCO → (HCNO)2

Sintesi

L’acido isocianico può essere ottenuto:

1)       dalla reazione tra cianato di potassio e cloruro di idrogeno secondo la reazione:

KNCO + HCl → HNCO + KCl

2)       dalla decomposizione termica dell’urea secondo la reazione:

H2NCONH2 → NH3 + HNCO

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On