Blog

Tiosolfato di sodio-chimicamo

Tiosolfato di sodio

  |   Chimica, Chimica Generale

Il tiosolfato di sodio è un composto inorganico avente formula Na2S2O3 che si presenta idrato e pertanto viene scritto genericamente come Na2S2O3· x H2O sebbene sia in genere disponibile come pentaidrato Na2S2O3· 5 H2O.

E’ un solido cristallino bianco solubile in acqua si dissocia in 2 Na+  e S2O32-  e poco solubile in etanolo con un punto di fusione di 48.3°C.

La struttura del tiosolfato di sodio è rappresentata in figura:

struttura sodio tiosolfato

un atomo di zolfo centrale è legato a un altro atomo di zolfo tramite doppio legame, a un atomo di ossigeno tramite doppio legame e a due atomi di ossigeno tramite legame semplice. Pertanto i due atomi di zolfo presenti hanno due diversi numeri di ossidazione: l’atomo di zolfo centrale ha numero di ossidazione + 6 mentre l’altro atomo di zolfo ha numero di ossidazione zero.

E’ un composto stabile ma, a seguito di riscaldamento, si decompone in solfato di sodio e pentasolfuro di sodio secondo la reazione:

4 Na2S2O3 → 3 Na2SO4 + Na2S5

Sintesi

Uno dei metodi di sintesi del tiosolfato di sodio prevede la reazione tra zolfo e idrossido di sodio:

4 S + 6 NaOH → Na2S2O3 + 2 Na2S + 3 H2O

Un altro metodo prevede l’ottenimento del tiosolfato di sodio tramite tre reazioni:

Na2CO3 + 2 SO2 + H2O → 2 NaHSO3 + CO2

  • Nella seconda reazione l’idrogeno solfito di sodio reagisce ulteriormente con il carbonato di sodio per dare solfito di sodio, biossido di carbonio e acqua:

2 NaHSO3 + Na2CO3 → 2 Na2SO3 + CO2 + H2O

Na2SO3 + S → Na2S2O3

Reazioni

Il tiosolfato di sodio reagisce con acido cloridrico per dare zolfo e biossido di zolfo secondo la reazione:

Na2SO3 + 2 HCl → 2 NaCl + S + SO2 + H2O

Reagisce quantitativamente con lo iodio per dare tetrationato e ioduro secondo la reazione:

2 Na2S2O3 + I2 +→ Na2S4O6 + 2 NaI

Viene pertanto utilizzato, dopo essere stato standardizzato con bicromato di potassio nelle titolazioni iodometriche.

In presenza di acido solforico il tiosolfato di sodio reagisce per dare solfato di sodio, biossido di zolfo e zolfo:

Na2S2O3 + H2SO4 →  Na2SO4 + SO2 + S + H2O

Il tiosolfato di sodio viene utilizzato in campo medico nel trattamento di intossicazione da cianuro.

Viene utilizzato nei processi fotografici in quanto è capace di legarsi con AgBr formando un complesso solubile che viene portato via attraverso numerosi lavaggi della pellicola.

AgBr  (solido, insolubile) + 2 S2O32- → Ag(S2O3)23- (complesso solubile) + Br

In ambiente basico reagisce con l’ipoclorito di sodio per dare cloruro di sodio e solfato di sodio secondo la reazione:

Na2S2O3 + 4 NaClO +2 NaOH → 4 NaCl +2 Na2SO4 + H2O

Grazie a questa reazione il tiosolfato di sodio viene utilizzato per allontanare l’eccesso di ipoclorito presente nelle acque.

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi