Blog

Tiocianato di potassio-chimicamo

Tiocianato di potassio

  |   Chimica, Chimica Generale

Il tiocianato di potassio detto anche solfocianuro di potassio è un solido bianco inodore molto solubile in acqua avente formula KSCN in cui è presente un triplo legame carbonio-azoto.

Alla temperatura di 500°C il tiocianato di potassio dà luogo ad una decomposizione termica con formazione di cianuro di potassio e zolfo:

KSCN → KCN + S

Sintesi

Può essere sintetizzato a partire da potassio esacianoferrato (II) per reazione con lo zolfo:

K4Fe(CN)6 + 5 S → 4 KSCN + FeS + (CN)2

Un altro metodo sintetico prevede la reazione di solfuro di carbonio con ammoniaca con formazione di tiocianato di ammonio e solfuro acido di ammonio:

CS2 + 3 NH3 →  NH4SCN + NH4HS

Il solfuro acido di ammonio si decompone in ammoniaca e solfuro di idrogeno:

NH4HS → NH3 + H2S

Il tiocianato di ammonio è fatto reagire con carbonato di potassio per ottenere il tiocianato di potassio:

2 NH4HS + K2CO3 → 2 KCN + (NH4)2CO3

Il carbonato di ammonio a sua volta si decompone in ammoniaca biossido di carbonio e vapore acqueo:

(NH4)2CO3 → 2 NH3 + CO2 + H2O

Il tiocianato reagisce con lo ione Fe3+ per dare tiocianato ferrico, ione complesso rosso dal colore intenso, secondo la reazione:

Fe3+ + SCN → [Fe(SCN)]2+

Questa reazione può essere utilizzata per l’analisi quantitativa dello ione Fe3+ . Ad una soluzione contenente lo ione ferro è aggiunto tiocianato. Dal confronto dell’intensità di colore della soluzione con una serie di soluzioni di Fe3+ a titolo noto tramite tecniche colorimetriche può essere determinato il ferro.

La colorazione del tiocianato ferrico è sfruttata anche nella determinazione degli alogenuri tramite il metodo di Volhard. Alla soluzione contenente l’alogenuro è aggiunto nitrato di argento in eccesso e lo ione Ag+ in eccesso è retrotitolato con una soluzione standard di tiocianato di potassio usando lo ione Fe3+ quale indicatore.

Usi

Il tiocianato di potassio è utilizzato per ottenere l’olio di senape artificiale ottenuto dalla sua reazione con il 3-cloropropene noto come cloruro di allile:

CH2=CHCH2Cl + KSCN → CH2=CHCH2NSC è KCl

Trova utilizzo nella tintura di tessuti e le sue soluzioni possono essere utilizzate per ottenere nei film l’effetto del sangue quando va a contatto con FeCl3

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi