Stagno

Stagno

Lo stagno è un elemento appartenente al Gruppo 14 e al 5° Periodo avente configurazione elettronica [Kr] 4d10,5s2, 5p2

Lo stagno  è presente per lo 0.001% circa sulla crosta terrestre. E’ uno dei metalli noto da più tempo: già prima del 2000 a.C. era impiegato per ottenere il bronzo. Il suo minerale, la cassiterite, SnO2, si trova nei giacimenti pegmatici granitici o in rocce magmatiche intrusive dette greisen o in filoni idrotermali di media ed alta temperatura o in depositi alluvionali. La cassiterite ha un alto peso specifico ( 6.9 g/cm3) ed è particolarmente stabile alla disgregazione e alla corrosione.

Giacimenti

I giacimenti del Sud-Est asiatico disseminati attraverso la Thailandia, penisola della Malacca, fino alle isole del Borneo, Giava e Sumatra sono di origine alluvionale. Questa area geografica costituisce la principale zona stannifera del mondo, sia per il tipo di giacimenti, sia per la loro abbondanza. La seconda zona stannifera è quella della Bolivia, i cui giacimenti sono di origine primaria e si trovano incassati in rocce dure. Le miniere boliviane sono quindi sotterranee e di difficile accesso in quanto si trovano sulla Cordigliera delle Ande ad altezze che arrivano fino a 4000 m. Infine anche la Nigeria dà un contributo alla produzione mondiale di stagno: i suoi giacimenti sono del tipo del Sud-Est asiatico, sebbene non così ricchi e numerosi. Altre importanti zone stannifere, anche se non molto estese si trovano nello Zaire, in Australia e in Inghilterra.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On