Simmetria molecolare

Una molecola possiede simmetria quando, attraverso opportuni movimenti condotti rispetto a entità geometriche quali assi, piani e punti, essa può essere riportata in una posizione indistinguibile da quella originaria.

L’entità geometrica rispetto alla quale viene operato il movimento si definisce elemento di simmetria, mentre con il termine operazione di simmetria si intende il movimento stesso che porta la figura in una posizione identica all’originale. I termini elemento di simmetria e operazione di simmetria sono strettamente correlati in quanto l’esistenza di un determinato elemento di simmetria può essere dimostrato solo eseguendo l’opportuna operazione. Le operazioni di simmetria vengono distinte nelle cinque classi seguenti:

Identità. l’elemento di simmetria consiste semplicemente in nessun cambiamento: ogni molecola possiede tale elemento che viene indicato con il simbolo E. Mentre questo elemento di simmetria potrebbe apparire poco significativo, esso gioca un ruolo importante per la teoria dei gruppi. Viene detto così in quanto è analogo a moltiplicare un numero per se se stesso (identità)

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On