Blog

Scala di Mohs- chimicamo

Scala di Mohs

  |   Chimica, Chimica Generale

Nel 1812 il mineralogista tedesco Friedrich Mohs elaborò una scala di durezza dei materiali prendendo come riferimento dieci minerali e confrontando la capacità di ciascuno di scalfire un altro essendo la durezza definibile come la resistenza di un materiale alla penetrazione di un corpo più duro.

I minerali considerati da Mohs, ad eccezione del diamante, sono tutti economici e con questo semplice espediente ottenne una scala da 1 a 10 in cui collocò, in ordine di durezza le dieci specie prese in considerazione.

Questa scala non è una scala assoluta ed inoltre la durezza delle specie considerate varia notevolmente tra due minerali successivi.

Essa infatti non è una scala lineare ad esempio il corindone è due volte più duro del topazio mentre il diamante è circa quattro volte più duro del corindone.

Ordine di durezza

I minerali sono stati così ordinati in ordine di durezza

Durezza Minerale Formula
1 Talco Mg3Si4O10(OH)2
2 Gesso CaSO4∙ 2 H2O
3 Calcite CaCO3
4 Fluorite CaF2
5 Apatite Ca5(PO4)3 (OH, F, Cl)
6 Ortoclasio KAlSi3O8
7 Quarzo SiO2
8 Topazio Al2SiO4 (OH, F)2
9 Corindone Al2O3
10 Diamante C

Tali minerali costituiscono quindi le “pietre di paragone” quindi si può ottenere la durezza di una qualsiasi specie paragonando il suo comportamento a quello dei minerali inseriti nella scala di Mohs.

Si riportano in tabella i dati di durezza assoluta dei minerali ottenuta con prove di laboratorio e adeguata strumentazione:

Durezza assoluta Minerale
1 Talco
2 Gesso
9 Calcite
21 Fluorite
48 Apatite
72 Ortoclasio
100 Quarzo
200 Topazio
400 Corindone
1500 Diamante

Il talco è quindi il materiale più tenero mentre il diamante è il più duro in assoluto

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi