Sarin

“Ho provato la sensazione che il mio cuore bruciasse”. Questa è la triste testimonianza di un superstite degli ordigni al Sarin lanciati a Damasco il 21 agosto 2013.

Il Sarin è un gas nervino impiegato con effetti devastanti nella metropolitana di Tokyo nel 1995 che provocò 12 morti e oltre 6000 intossicati.

Il Sarin è un organofosfato sintetizzato per la prima volta nel 1938 presso la IG Farben da chimici tedeschi nell’ambito delle loro ricerche sui pesticidi e prende il nome dai suoi scopritori Schrader, Ambros, Rüdiger, e Van der Linde.

Il sarin detto anche GB è una delle sostanze chimiche più pericolose e tossiche conosciute sebbene poco persistente nell’ambiente. E’ 500 volte più letale del cianuro e bastano solo 0.55 mg/Kg per provocare la morte: l’intossicazione può avvenire non solo per inalazione ma anche per contatto cutaneo e quindi l’uso di una maschera antigas si può rivelare insufficiente.

E’ un gas incolore e inodore ed estremamente volatile e si diffonde quindi rapidamente nell’aria avente formula (CH3)2CHO]CH3P(O)F e struttura

sarin

La molecola è chirale in quanto sono presenti quattro diversi sostituenti legati al fosforo e viene sintetizzato e commercializzato sotto forma di miscela racemica.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On