Reazioni di ordine zero

ordine zero

Dalla precedente equazione:

velocità della reazione = – d[A]/dt = k

si ha: d[A] = – kt

Integrando il primo membro tra [A]o e [A] e il secondo membro tra il tempo t = 0 e il tempo t si ottiene:

[A] = [A]o – kt

che è la forma integrata della legge di velocità che consente di ottenere la quantità di reagente presente dopo un certo tempo t dall’inizio della reazione.

Tale forma scritta come [A] = – kt + [A]o

rappresenta l’equazione di una retta del tipo y = mx + n in cui m = -k e n= [A]o

Nella valutazione della velocità di una reazione si considera spesso un altro parametro ovvero il tempo di dimezzamento t1/2  che è il tempo necessario perché la concentrazione iniziale di un reagente sia ridotta a metà ovvero:
[A]= ½ [A]o

Sostituendo nell’equazione [A] = – kt + [A]o ad [A] il valore ½ [A]o e indicando con t1/2 il tempo si ottiene:

½ [A]o = – kt1/2 + [A]o

da cui:

½ [A]o = kt1/2

Pertanto t1/2 = [A]o/ 2k

Nel caso di una reazione di  ordine zero il tempo di dimezzamento dipende quindi solo dalla concentrazione iniziale del reagente e dalla costante k.

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On