Blog

Perclorato di ammonio

Perclorato di ammonio

  |   Chimica, Chimica Generale

Il perclorato di ammonio NH4ClO4 è un sale inorganico in cui il cloro presenta il suo massimo numero di ossidazione +7

nh4clo4

Si presenta come un solido bianco e cristallino solubile in acqua, in alcol e in acetone ma scarsamente solubile nella gran parte dei solventi organici.

Sintesi

A livello industriale il perclorato di potassio è ottenuto per via elettrolitica in due stadi:

  • nel primo stadio avviene l’ossidazione del cloruro di sodio in clorato di sodio secondo la semireazione:

4 Cl + 36 OH → 4 ClO3 + 18 H2O + 3 O2 + 36 e

Il tipo di elettrodo usato quale anodo per questa reazione è la grafite, la magnetite o un elettrodo rivestito di biossido di titanio o ossido di piombo.

  • nel secondo stadio avviene l’ossidazione del clorato secondo la semireazione:

ClO3 + H2O  → ClO4 + 2 H+ + 2 e

Il potenziale di questa semireazione è pari a 1.19 V che è prossimo a quello relativo all’ossidazione dell’acqua che è pari a 1.23 V. Per minimizzare la produzione di ossigeno la cella deve operare ad alto potenziale in presenza di elettrodi come platino o ossido di piombo.

Il perclorato può essere ottenuto dalla decomposizione termica del clorato secondo la reazione di disproporzione:

4 ClO3  →3 ClO4 + Cl

Il perclorato può inoltre essere ottenuto fondendo clorato di potassio e perossido di bario secondo la reazione:

KClO3 + BaO2 → KClO4 + BaO

Per ottenere il perclorato di ammonio si possono sfruttare reazioni di doppio scambio come, ad esempio la reazione tra cloruro di ammonio e perclorato di sodio:

NH4Cl + NaClO4 → NH4ClO4 + NaCl

Al posto del cloruro di ammonio si può usare ammoniaca e acido cloridrico:

NH3 + HCl + NaClO4 → NH4ClO4 + NaCl

Il perclorato di ammonio viene usato nella preparazione di miscele esplosive e trova impiego come ossidante in miscele combustibili solide usate per razzi.

Reazioni

Come la maggior parte dei sali di ammonio, il perclorato di ammonio dà luogo a una decomposizione termica prima che avvenga la fusione secondo la reazione. Tuttavia i prodotti della reazione di decomposizione e la loro quantità sono influenzati dalla temperatura: alla temperatura di circa 200°C vicina alla temperatura di fusione avviene la reazione:

4 NH4ClO4 → 2 N2O + 8 H2O + 2 Cl2 + 3 O2

Oltre i 350°C la reazione diventa esplosiva e i principali prodotti sono:

2 NH4ClO4 → 2 NO + 4 H2O + Cl2 +  O2

Nello  Space Shuttle Discovery è stato usato un propellente composito costituito da perclorato di ammonio e alluminio. La reazione che avviene e permette alla navicella di avere una spinta verso l’alto sufficiente è:

10 Al + 6 NH4ClO4 → 4 Al2O3 + 2 AlCl3 + 12 H2O +3 N2

La chimica quindi manda in orbita lo shuttle…

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi