Ossidazione del rame

Il rame è un elemento che ha un potenziale normale di riduzione negativo sia per quanto attiene la sua trasformazione in Cu+ che in Cu2+:

Cu → Cu+ + 1 e     E° = – 0.521 V

Cu → Cu2+ + 2 e    E° = – 0.337 V

Il rame non reagisce in ambiente acido ma si ossida solo in presenza di acido nitrico che è un buon ossidante secondo la reazione:

Cu + 4 HNO3 → Cu(NO3)2 + 2 NO2 + 2 H2O

L’ossidazione del rame è comunque un processo naturale basti pensare alle statue di bronzo che mostrano una patina verde a causa dell’ossidazione del rame presente.

Il processo di ossidazione del rame in presenza di aria e agli agenti atmosferici è molto lungo ed avviene secondo una serie di reazioni con formazione della patina verde che ha una stechiometria variabile.

Il primo stadio della reazione prevede la formazione di ossido di rame (I):

4 Cu + O2 → 2 Cu2O

L’ossido di rame (I) viene a sua volta ossidato per formare ossido di rame (II) che è di colore nero:

Condividi
Avatar

Author: Chimicamo

Share This Post On