Blog

Ossalato di calcio-chimicamo

Ossalato di calcio

  |   Chimica, Chimica Generale

L’ossalato di calcio è un sale di calcio dell’acido ossalico avente formula CaC2O4 che può presentarsi monoidrato, triidrato e raramente biidrato.

Si presenta come un solido cristallino di colore bianco scarsamente solubile in acqua con un valore del prodotto di solubilità  Kps  pari a 2.7 · 10-9.

Una soluzione contenente ossalato di calcio ha un pH lievemente basico a causa dell’idrolisi dello ione ossalato inferiore a quello di una soluzione di ossalato di sodio a causa della maggiore solubilità di quest’ultimo.

È contenuto in molte piante come rabarbaro, cannella, curcuma e filodendro per le quali costituisce un elemento di difesa contro il loro consumo alimentare.

Sintesi

Costituisce un intermedio della sintesi dell’acido ossalico.

Nel primo stadio avviene la reazione tra idrossido di calcio e ossalato di sodio con formazione di ossalato di calcio e idrossido di sodio:

Ca(OH)2 + Na2C2O4 → CaC2O4 + 2 NaOH

Nel secondo stadio, per ottenere l’acido ossalico, si acidifica la soluzione con acido solforico e si ha la formazione di acido ossalico e solfato di calcio:

CaC2O4 + H2SO4 → CaSO4 + H2C2O4

Decomposizione termica

Mediante analisi termogravimetrica (TGA) si possono avere informazioni relative alla decomposizione termica dell’ossalato di calcio idrato.

L’ossalato di calcio monoidrato così come quello biidrato si decompongono in tre stadi:

  • alla temperatura di 115°C si ha la perdita di acqua con formazione dell’ossalato di calcio anidro:

CaC2O4·H2O → CaC2O4 + H2O

CaC2O4 → CaCO3 + CO

  • a circa 600°C inizia la decomposizione del carbonato di calcio in monossido di calcio e biossido di carbonio:

CaCO3 → CaO + CO2

Calcoli di ossalato di calcio

Circa il 10% della popolazione italiana è affetta da calcoli renali molti dai quali sono costituiti da ossalato di calcio. Il calcolo renale si forma quando la concentrazione di determinati ioni, nella fattispecie Ca2+ e C2O42- è tale da determinare la formazione dei primi cristalli che, aggregandosi tra loro, danno luogo alla formazione di piccoli sassolini.

Lo ione ossalato è presente in molti alimenti tra cui:

  • spinaci e altre verdure a foglia verde
  • rabarbaro
  • crusca di frumento
  • mandorle
  • barbabietole
  • cioccolato
  • patate fritte e al forno
  • noci
  • prodotti a base di soia
  • fragole e lamponi

Lo ione calcio è largamente diffuso in molti alimenti di uso quotidiano tra cui:

  • latte e derivati
  • uova
  • spinaci e altre verdure a foglia verde
  • legumi
  • frutta secca
  • pepe
  • rosmarino
  • sardine
  • sgombro
  • alici
  • caffè

Condividi


Gentile Lettrice, Gentile Lettore

Abbiamo rilevato che stai utilizzando un AdBlocker che blocca il caricamento completo delle pagine di Chimicamo.org

Questo sito è per te completamente gratuito e fornisce, si spera, un servizio serio, completo ed utile, pertanto speriamo che tu consideri la possibilità di escluderlo dal blocco delle pubblicità che sono la nostra unica fonte di guadagno per portare avanti quello che vedi.

 

Per piacere aggiungi Chimicamo.org alla tua whitelist oppure disabilita il tuo software mentre navighi su queste pagine.

 

Grazie

Lo staff di Chimicamo.org

Condividi